Privacy In Azienda

Verso il nuovo Regolamento Privacy

regolamento privacy Il Gruppo di Lavoro Articolo 29 (WP29) ha reso pubblico il piano d'azione per la transizione verso il nuovo quadro normativo dettato dal Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (GDPR), il cui fine è aprire la strada a un nuovo modello di governance coinvolgendo direttamente le Autorità Garanti (poteri più rilevanti e collaborazione a livello europeo) e il Supervisore Europeo della Protezione dei Dati Personali, con un inevitabile impatto sul modo di gestire la privacy in azienda. => Il nuovo regolamento UE sulla Privacy in azienda Il Gruppo di Garanti pone l’accento sulla...

Impatto sulle aziende del nuovo Regolamento Privacy

UE Il 15 dicembre 2015 è stato definito il testo del nuovo Regolamento Europeo sulla tutela dei dati personali. Dal momento in cui diventerà esecutivo ci saranno due anni per adeguarsi, ma già da subito la nuova disciplina segna un punto di partenza fondamentale per le aziende, perché la natura trasversale della privacy (da diritto fondamentale a materia di business) avrà un impatto rilevante sulla gestione d'impresa: chi si farà trovare pronto e open minded guarderà il futuro con maggiori certezze, gli altri resteranno in coda.  => Il nuovo regolamento UE sulla Privacy in...

Nuovo Regolamento UE per la privacy in azienda

Cookie privacy Meno costi e burocrazia per le PMI in materia di privacy in azienda, norme più chiare e mirate a garantire la protezione dei dati: sono le linee guida del nuovo Regolamento UE , approvato il 15 dicembre ed entro i primi mesi del 2016 da includere in una Riforma della Privacy che gli Stati membri dovranno adottare entro due anni (2018). L'obiettivo è rendere uniforme la normativa, garantire una più efficace tutela dei propri dati personali e stimolare la creazione di un mercato unico digitale europeo. => Internazionalizzazione: il trasferimento dei dati personali Authority...

Controllo pc e smartphone dipendenti: pro e contro

shutterstock_148272653 Per definire le nuove regole sul controllo a distanza dei dipendenti (anche su pc e smartphone) previste dal Jobs Act, i sindacati parlano di "Grande fratello" (Susanna Camusso) o "Porcellum dei lavoratori" (Maurizio Landini) mentre il Governo difende il provvedimento (nessuna liberalizzazione: norma in linea con il Garante Privacy). Gli esperti di Diritto del Lavoro avanzano tuttavia pareri più articolati. Vediamo dunque le diverse posizioni, analizzando pro e contro della nuova disciplina, contenuta nel decreto attuativo del Jobs Act (semplificazione degli adempimenti) approvato...

Privacy e lavoro: nuove linee guida

privacy e lavoro Ci sono disposizioni di carattere generale e altre invece relative a strumenti precisi (cartellino presenze, bacheche aziendali e via dicendo) nel Vademecum su Privacy e lavoro messo a punto dal Garante per la protezione dei dati personali. Innanzitutto, è stabilito che il datore di lavoro possa trattare informazioni personali solo se strettamente indispensabili all'esecuzione del rapporto di lavoro. => Vai allo speciale su Privacy e lavoro Non solo: i dati possono essere trattati solo da personale incaricato e devono essere rispettate idonee misure di sicurezza. Sul luogo di lavoro...

La sicurezza aziendale si gestisce in esterno

Sicurezza con SNC Per proteggere i dati aziendali, una PMI può valutare l'opportunità di affidarsi a fornitori esterni, che a fronte di un canone fisso offrono servizi completi con SLA (Service Level Agrement) adeguati alle proprie esigenze di business. PMI.it ne ha parlato con Flavio Molinelli, Ceo e Senior Network Engineer di Networking & Security Consulting (NSC), provider italiano che offre soluzioni di protezione e accesso alle informazioni in conformità con la normativa vigente, appoggiandosi a una infrastruttura avanzata e geolocalizzata. => Leggi la Guida alla sicurezza dei dati in...

Guida alla Privacy in azienda

Privacy Con questa guida vogliamo intraprendere un percorso all’interno del Codice della Privacy evidenziando ogni aspetto utile per le imprese nella gestione e nel trattamento dei dati personali, nelle figure prevista dal decreto e negli obblighi che l’azienda è tenuta a rispettare fino ad arrivare alle sanzioni previste per le aziende inadempienti e al documento programmatico sulla sicurezza. La gestione della privacy in azienda - ossia la tutela della riservatezza di dati personali, curriculum e informazioni sulle persone giuridiche - è uno degli adempimenti più importanti, tanto da...

X
Se vuoi aggiornamenti su privacy in azienda

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy