Pensioni Quota 96

La Quota 96 è un sistema di pensione anticipata dedicato a specifiche categorie di lavoratori, secondo le regole pre-Fornero in particolare agli insegnanti della scuola pubblica.

L'accesso all'assegno pensionistico era infatti basato sul particolare calcolo fra la somma dell'età anagrafica e l'anzianità lavorativa maturata.

Si tratta dunque di un sistema pensionistico modificato dalla Riforma Fornero.

Riguarda, di fatto, gli esodati della Scuola, tanto che sono allo studio misure correttive per la reintroduzione di un sistema di prepensionamento per gli insegnanti.

Oggi è comunque rimasto uno spiraglio: come indicato all’articolo 24, comma 15-bis del Dl 201/2011, i dipendenti del privato che hanno raggiunto entro fine 2012 la quota 96 (60 anni e 36 di contributi o 61 anni e 35 di contributi), può comunque andare in pensione anticipata a 64 anni.

Su PMI.it tutte le ultime notizie sulla questione quota 96: interventi e proposte del Governo per risolvere la situazione, tutto quello che devi sapere.

Quota 41: pensione precoci o anticipata

Sono nata il 28/05/1959. Potrei rientrare nei precoci in quanto ho iniziato a lavorare il 1/10/1976, maturando oltre un anno prima dei 19 di età, attualmente usufruisco della Naspi (scadrà ad aprile 2018 dopo 24 mesi) e, trascorsi ulteriori tre mesi, sarei in grado di presentare la domanda di pensione. Verificherò a breve se far valere la condizione di "assistenza al parente" (padre dializzato) in quanto sono in corso gli accertamenti per l'invalidità ecc. Considerato che a quell'epoca è possibile che i fondi destinati ai precoci siano esauriti con il rischio di vedersi spostare la...

Incentivo Fornero per la pensione anticipata

Ho 62 anni e il prossimo maggio maturo 40 anni di contributi. La mia azienda consente l’esodo Fornero (per chi è a 4 anni dalla pensione), chiamato dalla Legge di Stabilità “Isopensione”. Il calcolo deve essere impostato sul raggiungimento dei 42 anni e 10 mesi di versamenti o sul diritto alla pensione di vecchiaia (66 anni e 6 mesi)? Questo incide infatti su quanto l'azienda dovrà pagare all’INPS come contributo e sul periodo d’uscita.

Pensione quota 96: come si calcola

Pensione-anticipata Pensione anticipata a 64 anni in base ai requisiti previsti dalla Riforma Fornero del 2011, ossia con la quota 96 e almeno 35 anni di contributi entro il 31 dicembre 2012: dunque a 35 anni di contributi e 61 anni di età oppure con 36 anni di contributi e 60 anni di età e via dicendo. Per le donne il requisito è meno stringente: pensione a 64 anni se entro il 31 dicembre 2012 si avevano almeno 20 anni di contributi e 60 anni di età. => Pensione Quota 96: novità e approfondimenti In precedenza, l'INPS applicava alla regola generale un'ulteriore restrizione (contenuta nella...

APe Aziendale ed Esodo Fornero: le differenze

Pensioni La pensione anticipata Fornero (attiva dal 2012) e l'APE aziendale (sperimentale dal 2017) sono due strumenti che si rivolgono ai lavoratori prossimi al pensionamento ma con molte differenze: la prima delle quali è che l'anticipo pensionistico sarà accessibile anche per dipendenti di PMI sotto i 15 dipendenti (limite minimo imposto dall'altro strumento). Analizziamo dunque le caratteristiche per un confronto che mostri quale delle due opzioni è più conveniente per un lavoratore vicino all'età pensionabile. => Pensioni, quota 96 e APE a confronto APE aziendale L'APE...

Quota 96: pensione anticipata per i privati

Sono dipendente nato il 01 Aprile 1953 e ho iniziato a lavorare il 23 gennaio 1981. Dall'estratto conto risultano 1717 settimane contributive al 31 Dicembre 2012. Dal Marzo 2016 sono in NASPI e, a tutt'oggi, ho accumulato 1934 settimane contributive (avrei, inoltre, circa 3 anni di università da riscattare). Vorrei sapere se ho diritto alla pensione anticipata in base alla Legge Fornero (quota 96).

In pensione con la circolare Inps 196/2106

Sono nato il 15-12-1952, in disoccupazione fino al 29-03-2017. Al 31-12-2012 avevo contributi pari a 36 anni e tre mesi​;​ al al 30-11-16 utili per la misura​ ​2120 settimane​, ​per il diritto 1987​.​ ​P​osso andare in pensione con la circolare Inps 196/2106? Nella fase lavorativa ci sono circa 20 anni di camionista (autista di mezzi pesanti)​.​

Pensione anticipata estesa, nuovo Ddl

Pensioni È stato depositato in Commissione Lavoro alla Camera dall'Onorevole Gnecchi e altri deputati del Partito Democratico il Ddl Ac 4196 volto a correggere la circolare INPS 196/2016 per rendere valutabili ai fini del conseguimento della pensione anticipata in deroga alla legge Fornero (articolo 24, co. 15-bis del Dl 201/2011) anche i contributi figurativi e da riscatto per coloro che non erano in costanza di attività lavorativa dipendente nel settore privato al 28 dicembre 2011 e consentire anche alle lavoratrici cosiddette quindicenni, nate entro il 1952, l'accesso a 64 anni alla pensione...

Riscatto laurea per la pensione, calcolo costi

Riscatto della laurea Il riscatto della laurea è uno strumento che consente di trasformare in contributi gli anni di studio universitario, andando così ad incrementare il proprio monte contributivo ai fini della pensione. Il riscatto della laurea si intende a titolo oneroso, prima si inoltra domanda meno si paga e il versamento può essere effettuato in un’unica soluzione o in 120 rate mensili senza l'applicazione di interessi per la rateizzazione. Vincoli Possono essere riscattati solo i periodi corrispondenti alla durata legale del corso di laurea (o una sua parte), compresi i dottorati di ricerca, i...

Riforma Pensioni, guida completa

riforma pensioni Anticipo pensionistico APE, potenziamento quattordicesima, rendita integrativa RITA, cumulo gratuito contributi, misure per lavoratori precoci e lavori usuranti, aliquota più bassa per la gestione separata, no tax area pensionati: sono le misure di Riforma Pensioni contenute dalla legge di Stabilità 2017 trasmessa alla Camera dei Deputati il 29 ottobre, dopo che il Presidente della Repubblica ha firmato il decreto di autorizzazione.. Vediamo una sintesi delle misure. => Anticipo Pensione da maggio, APE sociale estesa Il punto centrale della Riforma Pensioni è rappresentato...

Pensione: come funziona il pro rata

PEnsioni La Riforma delle Pensioni Fornero del 2011 (Legge 214/2011) ha introdotto una notevole novità in tema di calcolo dell'assegno pensionistico, il calcolo contributivo: il sistema in pratica restituisce a chi va in pensione i contributi capitalizzati e versati nel corso della vita lavorativa, diversamente dal precedente sistema retributivo che si basava principalmente su quanto percepito negli ultimi anni di lavoro. => Pensioni: ultime notizie sul sistema previdenziale La precedente normativa prevedeva la totale applicazione del sistema retributivo a coloro che avessero maturato...

X
Se vuoi aggiornamenti su Pensioni quota 96

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy