Normativa Durc

DURC online in ritardo, manca il decreto attuativo

DURC Il DURC online esiste sulla per legge ma non è operativo perché manca il decreto ministeriale attuativo. La riforma del DURC prevista dall'articolo 4 della Legge 34/2014 (Jobs Act di Renzi) semplifica il documento unico di regolarità contributiva rendendolo telematico - unica procedura telematica e in tempo reale per la verifica in ambito INPS, INAIL e casse edili - con validità di 120 giorni. => Rilascio DURC: guida aggiornata alle novità 2014 Il comma 2 dell'articolo 4 prevede che, per l'operatività della norma, sia necessario un decreto del Ministero del Lavoro da...

Rilascio DURC: guida aggiornata alle novità 2014

DURC Tra le novità introdotte dal Decreto Lavoro Poletti (DL 34/2014 convertito in legge 78/2014), vi è la smaterializzazione del DURC, il Documento Unico Regolarità Contributiva necessario alle imprese per partecipare ad appalti o ricevere agevolazioni: Appalti pubblici in senso stretto, servizi e forniture. Gestione di servizi e attività pubbliche in convenzione o concessione. Lavori privati in edilizia prima dell'inizio. Assegnazione di agevolazioni e finanziamenti. Il certificato attesta che l’impresa ha i requisiti di regolarità (pagamenti, adempimenti previdenziali,...

Il nuovo DURC: guida breve alle novità 2013

DURC Il Governo ha modificato la disciplina del DURC (Documento unico di regolarità contributiva) con il Decreto del Fare (art. 31 del D.L. 21 giugno 2013, n. 69, Disposizioni urgenti per il rilancio dell’economia): Rilascio con debiti pendenti; Acquisizione d'ufficio; Trattenuta dei debiti contributivi sul compenso; Validità durante l’espletamento dei lavori; Regolarizzazione di inadempienze rilevate. Rilascio DURC Il Decreto ha introdotto il rilascio del DURC anche per le aziende inadempienti, purchè vantino nei confronti della Pubblica Amministrazione un credito...

DURC: slitta la Riforma nel Ddl Semplificazioni

Slitta il ddl semplicazioni con le novità sul Durc La validità del DURC raddoppia e compensazione tra debiti contributivi e crediti d'imposta anche ai fini della partecipazione alle gare per appalti pubblici e privati per le imprese con DURC irregolare: sono le novità in materia inserite nel Pacchetto Semplificazioni, che cambierà le attuali regole sul Documento Unico di regolarità Contributiva. Consulta la Guida DURC La discussione in CdM del Ddl è tuttavia slittata, facendo temere alle imprese tempi di emanazione piuttosto lunghi. Se verrà confermata l'impostazione - il pacchetto non sarà contenuto in un decreto ma in un...

DURC e crediti PA in compensazione: pro e contro

DURC Le imprese potranno ottenere il DURC presentando la certificazione dei crediti con la PA.  In pratica, con un meccanismo di compensazione integrale di eventuali debiti contributivi (INPS, INAIL) che impedivano un rilascio DURC regolare. La misura - contenuta nel primo decreto sulla Speding Review (quello di maggio 2012 convertito in legge a inizio luglio), non manca di suscitare polemiche: l'Italia dei Valori definisce la norma «un'aberrazione», perché «per come è stata scritta la norma accadrà che il datore di lavoro potrà utilizzare anche la quota dei contributi a carico dei...

DURC in Edilizia: nuova Circolare su regole di acquisizione

DURC Nuovi chiarimenti sul DURC: la Circolare n. 12/2012 del Ministero del Lavoro uniforma le disposizioni su: rilascio da Casse Edili, acquisizione, autocertificazione, validità, consultazione. DURC acquisito d’ufficio dalle PA In caso di lavori edili pubblici, il DURC deve essere acquisito d’ufficio dalle stazioni appaltanti. È questa una delle importanti precisazioni del Ministero, che si rifà all’art. 16-bis, c. 10 del D.L. n. 185/2008, convertito dalla Legge n. 2/2009, e all’art. 44 bis del DPR n. 445/2000. Ma anche in caso di lavori edili privati le PA...

DURC in Edilizia: nuovi obblighi dal 2012 e indici di congruità dal 2013

DURC Il DURC regolare, dal primo gennaio 2013, dovrà prevedere il rispetto di determinati indici di congruità quali quelli della manodopera, per settore, per categorie di imprese o per territorio. Questo al fine di promuovere la regolarità contributiva, attraverso il calcolo dell’incidenza minima del costo del lavoro comprensivo di contributi, in relazione alla realizzazione di una specifica opera. A stabilirlo la delibera n. 1/2011 del 16 novembre 2011 del Comitato della bilateralità, che sancisce l’entrata in vigore del test di congruità, introdotto con accordo del 28 ottobre...

Il Durc in pillole

Durc, retrodatazione nella legge sui debiti PA Il Documento unico di regolarità contributiva (Durc) è la certificazione della regolarità di un'azienda su pagamenti, adempimenti previdenziali, assistenziali e assicurativi e obblighi contrattuali di legge nei confronti di Inps, Inail e, quando necessario, Casse Edili. La mancata esibizione del documento non costituisce reato penale - come stabilito dalla Suprema Corte (31 maggio 2011, n. 21780) - ma implica una sanzione amministrativa. Richiesta Durc: tutti i casi Il Durc deve essere richiesto dall'impresa (anche attraverso consulenti del lavoro, associazioni di categoria o altri...

Validità DURC: durata temporale

Documento Unico di Regolarità Contributiva: le imprese che intendono partecipare ad appalti pubblici e privati devono obbligatoriamente presentare il DURC, ma le nuove norme hanno introdotto dubbi sulle tempistiche per i diversi casi nei quali è necessaria la presentazione del DURC, il certificato che attesta la regolarità delle imprese nei pagamenti e negli adempimenti previdenziali, assistenziali, assicurativi e di tutti quelli che la normativa prevede nei confronti di Inps, Inail e Casse Edili. Ecco una sintesi delle validità temporali del DURC per i diversi scenari in cui...

Rilascio DURC: nuova procedura su Sportello Unico online

Nuova procedura telematica per il rilascio DURC da parte di INAIL, INPS e Cassa Edile: due circolari segnalano il completo rinnovamento dello Sportello Unico Previdenziale (Sportellounicoprevidenziale.it) presso cui fare richiesta del Documento Unico di Regolarità Contributiva. Da un lato è stato aggiornato il software da utilizzare per inoltrare la richiesta (DURC 4.0), dall'altro sono state inserite dal 28 marzo nuove funzionalità nel portale web che funge da sportello virtuale unico. Osservatorio PMI.it - La PA digitale per le imprese Guida DURC: istruzioni e risposte ai...

X
Se vuoi aggiornamenti su normativa durc

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy