Maternità - PMI.it

Maternità

Part-time alternativo al congedo parentale

Part-time La riforma dei contratti nell'ambito del Jobs Act ha introdotto nuovi strumenti di conciliazione lavoro famiglia: entrambi i genitori possono ad esempio chiedere al posto del congedo parentale la trasformazione temporanea del contratto di lavoro in part-time, ossia a tempo parziale. Il lavoratore può chiedere, per una sola volta, la trasformazione del rapporto da tempo pieno a part-time in luogo del congedo parentale, per un periodo di tempo corrispondente e una riduzione di orario non superiore al 50%. => Jobs Act: i nuovi contratti di lavoro Il congedo parentale, regolamentato...

Maternità e Naspi, calcolo retribuzione

Vorrei sapere se, nel calcolo della Naspi, alla fine della maternità facoltativa viene contato questo periodo al 30% dello stipendio.

Voucher asilo nido, istruzioni di domanda

Voucher maternità Arriva con un avviso dell'INPS la notizia della proroga per la presentazione della domanda del beneficio di maternità “Voucher asilo nido 2017-2018” prevista dalla Legge di Stabilità 2017 (art.1, comma 356 della Legge n. 232/2016) per le lavoratrici autonome per l’acquisto dei servizi per l’infanzia. Pubblicate dall'Istituto anche le istruzioni per la presentazione della domanda di accesso al beneficio di cui all’art. 4, comma 24, lett. b) della legge 92/2012 (Legge Fornero). => Legge Stabilità 2017: il pacchetto famiglia Ad estendere questa possibilità, per l’anno...

Congedo di maternità: sospensione per ricovero

Maternità Tra le novità introdotte dal Jobs Act di particolare interesse per i genitori lavoratori c'è la possibilità di sospendere il congedo di maternità in caso di bambino ricoverato in ospedale o presso altra struttura sanitaria, nel periodo fruizione del congedo obbligatorio. Finora il congedo doveva essere fruito consecutivamente, indipendentemente dalle condizioni di salute del bambino. Le modifiche apportate al Testo unico sulla maternità dal Jobs Act prevedono infatti la possibilità per la madre, qualora lo desideri, di scegliere di lavorare in quel periodo di tempo, per poi...

Assegno di natalità, nuove procedure INPS

Famiglie numerose Dal primo gennaio 2017 sono cambiate le procedure INPS per gestire le domande e l'erogazione dell'assegno di natalità, aggiornate con una serie di controlli incrociati rispetto alle dichiarazioni ISEE: la conseguenza è che i contribuenti potrebbero vedersi sospendere i pagamenti, oppure rifiutare la domanda. Le nuove istruzioni sono contenute nel messaggio 261/2017 dell'istituto previdenziale. L’assegno di natalità è stato previsto dalla Legge di Stabilità (commi da 125 a 129 dell’articolo 1 della legge 190/2014), spetta per ogni figlio nato fra il 2015 e il 2017 e va da 80 a 160...

Bonus Mamme e Asilo in stand by

Bonus Bebè Bisogna attendere le direttive INPS per il via libera al bonus mamme 2017 (800 euro una tantum per nascita o adozione), mentre per il nuovo Bonus Nido (mille euro per tre anni di asilo) serve un decreto attuativo: sono due novità previste dalla Legge di Stabilità, in entrambi i casi senza limiti di reddito e quindi spettanti a tutte le neo madri e famiglie. => Legge Stabilità 2017: il Pacchetto Famiglia Proroghe Il pacchetto famiglia in manovra contiene per prima cosa la proroga del: voucher baby sitter in alternativa al congedo parentale (600 euro mensili per nido o...

Bonus baby sitter per autonome

maternità Le lavoratrici autonome che hanno diritto al congedo parentale possono scegliere di trasformarlo, in tutto o in parte, nel bonus baby sitter pari a 600 euro mensili, presentando domanda all'INPS in via telematica oppure tramite patronato: le istruzioni operative sono contenuta nella circolare dell'istituto di previdenza del 12 dicembre 2016. I riferimenti normativi sono la Legge di Stabilità 2016 (comma 283, articolo 1, legge 208/2015), che introduce il voucher baby sitter per le madri lavoratrici autonome e imprenditrici, e il decreto ministeriale del Lavoro 1 settembre 2016 (pubblicato...

ISEE per Bonus famiglia 2017

Bonus Bebè Nuovi tetti ISEE per i bonus famiglia 2017: gli emendamenti alla Legge di Stabilità proposti dalle commissioni prevedono un indicatore della situazione economica equivalente non superiore a 13mila euro per il bonus mamma e fino a 25mila euro per il bonus asili nido. Si tratta di  emendamenti approvati dalla commissione Affari sociali in sede consultiva, che quindi devono passare al vaglio della commissione Bilancio che invece deve approvare in sede referente il testo da inviare poi all'esame dell'aula. => Legge di Stabilità 2017: il pacchetto famiglia Il bonus mamma domani è...

Legge Stabilità 2017: il pacchetto famiglia

Bonus bebè Continua l'impegno del Governo nel promuovere politiche per la famiglia e con la nuova Legge di Stabilità per il 2017 è in arrivo un nuovo Bonus bebè, che conferma le vecchie agevolazioni e ne introduce di nuove estese a tutti i nuovi nati nel corso del 2016 e 2017. In totale le risorse stanziate nel pacchetto famiglia della Legge di Stabilità 2017 ammontano a 600 milioni di euro per il 2017 e 700 milioni per il 2018. => Scarica il teso ufficiale della Legge di Bilancio 2017 Bonus Mamma Domani Entrando nel dettaglio delle misure previste, nella Legge di Bilancio, il comma 1...

Più tutele in Gestione Separata

Lavoro autonomo Con il Jobs Act Lavoro Autonomo arrivano nuove tutele previdenziali per i professionisti ed i lavoratori parasubordinati. Si tratta del Ddl n. 2233, approvato dal Senato con 173 voti a favore e 53 astenuti, contenente “Misure per la tutela del lavoro autonomo non imprenditoriale e misure volte a favorire l'articolazione flessibile nei tempi e nei luoghi del lavoro subordinato”. Il testo passa ora alla Camera. => Jobs Act Autonomi: misure per la competitività L'estensione delle tutele previdenziali prevista dal Ddl anche conosciuto come Jobs Act lavoratori autonomi, come definiti...

X
Se vuoi aggiornamenti su Maternità

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy