Maternità

Stop al voucher baby sitting

maternità L'abrogazione lampo delle norme sul lavoro accessorio comporta anche l'abolizione dei voucher baby sitting che le lavoratrici potevano chiedere in sostituzione del congedo parentale. Come da nota INPS, dal 22 marzo non è più possibile acquistare nuovi voucher. Quindi, l'unico modo di utilizzare l'agevolazione resta il contributo asilo nido. Come per tutti i buoni lavoro, quelli già acquistati possono invece essere utilizzati. => Voucher addio: i lavori penalizzati Validità voucher Attenzione: l'abrogazione dei voucher lavoro, prevista dal dl 26/2017 - approvato dal CdM il...

Premio di Natalità: piattaforma in arrivo

Maternità Una delle novità del 2017 in tema di sostegno alla genitorialità doveva essere il nuovo Premio di Natalità, ossia 800 euro erogati una tantum dall'INPS, a partire dal compimento del settimo mese di gravidanza per gli eventi (gravidanza o parto, adozione o affidamento) avvenuti a partire dal 1 gennaio e in relazione ad ogni figlio nato o adottato/affidato. Un bonus molto interessante (previsto dall'articolo 1, comma 353, della legge 232/2016) perché, a differenza di altri contenuti nel Pacchetto Famiglia della Legge di Bilancio, è senza vincoli ISEE offrendo ben 600 milioni di euro...

Premio natalità: chiariti i requisiti

Maternità Per le donne che partoriranno, o hanno partorito, o adotteranno un minore nel corso del 2017, la Legge di Bilancio 2017 (articolo 1, comma 353, legge 11 dicembre 2016, n. 232) previsto un premio alla natalità di 800 euro, da erogare da parte dell'INPS a partire dal settimo mese di gravidanza in un'unica soluzione per ogni evento (gravidanza o parto, adozione o affidamento) e in relazione ad ogni figlio nato o adottato/affidato. => Premio alla nascita, istruzioni INPS Requisiti generali Una nuova circolare INPS (n. 61/2017) chiarisce i requisiti generali di accesso all'agevolazione...

Riscatto congedo parentale per la pensione

Sono medico ospedaliero, assunta dal 16/3/1990. Ho riscattato laurea e specializzazioni per un totale di 13 anni (fino a luglio 1988). Ho avuto un figlio a gennaio 1989. Dal conteggio del patronato ho 40 anni e 3 mesi di contribuzione al 31/12/2016. Ho diritto a utilizzare il ​​congedo parentale per la pensione anticipata? In caso, cosa devo fare?

Donne, lavoro e famiglia: tutti gli incentivi

Occupazione femminile Sono diversi gli incentivi pensati dal Governo per il mondo femminile e per le dipendenti del settore privato con l'obiettivo di agevolarne l'occupazione e la conciliazione lavoro-famiglia, sostenendo le donne, in parte, anche economicamente e magari cercando di contrastare il divario uomo-donna ancora oggi esistente su molti fronti (dal grado di occupazione, al livello retributivo, ai ruoli ricoperti, alle possibilità di carriera, agli impegni famigliari e così via). => Storie di PMI al femminile Imprenditoria femminile Per incentivare l'autoimprenditorialità e l’autoimpiego...

Sussidi comunali, i nuovi requisiti

Credito Restano fermi gli assegni familiari e quelli di maternità 2017, gli importi dei sussidi comunali sono quindi invariati rispetto al 2015 e 2016. Lo comunica l'INPS, con circolare 55/2017, sottolineando che si applica a queste prestazioni erogate dai Comuni lo stesso principio valido per le pensioni, in base al quale in presenza di una variazione dell'inflazione al ribasso, l'adeguamento delle prestazioni assistenziali e sociali è convenzionalmente fissato a zero. => Adeguamento pensioni congelato nel 2017 Lo stabilisce il comma 287 della legge di Stabilità 208/2015, in base al...

Pensioni: riscatto congedo parentale

Riscatto congedo parentale e laurea Al pari di quanto avviene per gli anni universitari, precedenti al conseguimento della laurea, anche gli eventi di maternità collocati al di fuori del rapporto di lavoro possono essere riscattati dai lavoratori dipendenti per recuperare tali periodi ai fini pensionistici. => Congedi paternità: proroghe 2017 La richiesta di riscatto del periodo corrispondente all'astensione facoltativa (congedo parentale) anche per periodi relativi a maternità che si sono verificati al di fuori di un rapporto di lavoro, indipendentemente dal periodo in cui si è verificato l'evento e dal fatto che...

Premio alla nascita, istruzioni INPS

Maternità Domanda in via telematica all'INPS e solo dopo il settimo mese di gravidanza: sono le prime istruzioni sul premio alla nascita introdotto dalla Legge di Stabilità 2017 comunicate dall'istituto di previdenza. Si tratta di una somma una tantum di 800 euro che spetta alle madri che partoriscono dopo il primo gennaio 2017. Il riferimento normativo è l'articolo 1, comma 353, della legge 232/2016, su cui ora interviene la circolare INPS 39/2017. => Legge Stabilità 2017: il pacchetto famiglia Il premio alla nascita è corrisposto in un'unica soluzione e non concorre alla formazione del...

Part-time alternativo al congedo parentale

Part-time La riforma dei contratti nell'ambito del Jobs Act ha introdotto nuovi strumenti di conciliazione lavoro famiglia: entrambi i genitori possono ad esempio chiedere al posto del congedo parentale la trasformazione temporanea del contratto di lavoro in part-time, ossia a tempo parziale. Il lavoratore può chiedere, per una sola volta, la trasformazione del rapporto da tempo pieno a part-time in luogo del congedo parentale, per un periodo di tempo corrispondente e una riduzione di orario non superiore al 50%. => Jobs Act: i nuovi contratti di lavoro Il congedo parentale, regolamentato...

Maternità e Naspi, calcolo retribuzione

Vorrei sapere se, nel calcolo della Naspi, alla fine della maternità facoltativa viene contato questo periodo al 30% dello stipendio.

X
Se vuoi aggiornamenti su Maternità

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy