Giustizia Imprese

Condono fiscale, in arrivo rottamazione liti

Fisco Potrebbe arrivare presto un nuovo condono fiscale volto a ridurre le quasi 470mila liti con il Fisco ancora pendenti tra CTP e CTR a fine 2016: una sorta di rottamazione delle liti fiscali analoga alla rottamazione delle cartelle delle somme a ruolo. In realtà, quindi, più che di un condono si tratterebbe dunque di una definizione agevolata dei contenziosi, che a quanto pare sarebbe attualmente allo studio del Governo. Un intervento di questo tipo era già atteso nella delega fiscale, poi però non vi aveva trovato posto. Un semi-condono fiscale, perciò, sulla falsa riga di...

Ricorso per posta non ammesso

Poste italiane Con la sentenza n. 19467/2016 la Corte di Cassazione ha chiarito che la notifica del ricorso tributario dal contribuente avvenuta tramite un gestore privato di servizi postali è inesistente e, per essere valida, può avvenire solo attraverso Poste Italiane. Questo significa che, al pari degli avvisi di accertamenti e delle cartelle esattoriali, la notifica degli atti tributari ed i ricorsi con i quali il contribuenti impugna gli atti tributari sono inammissibili se pervenuti via posta privata ma possono avvenire solo ricorrendo al fornitore universale, Poste Italiane. => Cartella...

Giustizia lenta: i modelli di rimborso

Giustizia Sono disponibili i modelli con cui il cittadino può farsi pagare dallo Stato gli indennizzi per la Giustizia lenta: si tratta dei rimborsi per l'irragionevole durata dei processi previsti dalla Legge Pinto (legge 89/2011). I moduli sono allegati al decreto 28 ottobre 2016 del ministero della Giustizia, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 4 novembre, in esecuzione di quanto previsto dall'articolo 5-sexies della legge 89/2001. => Rimborso Legge Pinto: i modelli di domanda Modelli Ci sono moduli diversi per persone fisiche, persone giuridiche, avvocato antistatario, eredi. I creditori che...

PAT, partita la sperimentazione

Lavoro Ha preso il via il 10 ottobre 2016 e terminerà il 30 novembre 2016 la sperimentazione del Processo Amministrativo Telematico (PAT), per poi entrare definitivamente in vigore dal 1° gennaio 2017. Sperimentazione che vede coinvolti, obbligatoriamente, tutti i professionisti che dovranno iscrivere a ruolo procedimenti dinanzi al TAR e al Consiglio di Stato. Per ora, però non sono previste conseguenze, ovvero sanzioni, per coloro che non adempiano. Le istruzioni operative per la sperimentazione del PAT alle quali fare riferimento sono quelle pubblicate in Gazzetta Ufficiale n....

Contenzioso tributario in sospensione feriale

Contenzioso tributario in pausa In pausa estiva anche il contenzioso tributario: i termini per la Giustizia ordinaria ed amministrativa vengono sospesi dal 1° al 31 agosto, per effetto di quanto previsto dal D.L. n. 132/2014, che ha portato a 31 giorni il periodo di sospensione feriale. La sospensione dei termini processuali riguarda i termini di notifica dei ricorsi, le costituzioni in giudizio, il deposito di atti e memorie illustrative e i termini di pagamento relativi ad atti impugnabili. => Processo tributario: notifiche via PEC vietate La disposizione ha effetto: sul termine per la proposizione del...

Riforma del Contenzioso: la circolare attuativa

Agenzia delle Entrate Rafforzamento della conciliazione e più efficienza nella giustizia tributaria: sono gli obiettivi della Riforma del contenzioso contenuta nel Decreto legislativo 156/2015, attuativo della delega di Riforma Fiscale, su cui l'Agenzia delle Entrate ha pubblicato la circolare attuativa (38/2015). La delega è contenuta nell'articolo 10 della legge 23/2014. => Riforma fiscale: più mediazione, meno contenzioso Ecco le più importanti modifiche del contenzioso tributario: estensione della conciliazione al giudizio di appello e alle controversie soggette a...

Riforma del diritto di interpello

Interpello Tra le misure approvate dall'ultimo Consiglio dei Ministri anche la revisione della disciplina degli interpelli e del contenzioso tributario, intervento normativo che ora dovrà essere nuovamente esaminato dalle Commissioni competenti di Camera e Senato. Il provvedimento ha come principali obiettivi: l’estensione degli strumenti deflattivi del contenzioso; l’estensione della tutela cautelare al processo tributario; l’immediata esecutività delle sentenze per tutte le parti in caso di contenzioso tributario. => Legge Fallimentare: tempi certi e...

Controversie consumatori: conciliazione via ADR

Mediazione-tributaria Procedure di conciliazione semplificate per le controversie dei consumatori nei confronti di  professionisti e imprese, risolvibili anche in via telematica e senza avvocato rivolgendosi agli ADR (Alternative Dispute Resolution), organismi istituiti su base permanente ed iscritti ad apposito elenco (articolo 141-decies Dlgs 206/2005). Le nuove norme, contenute nel Dlgs 130/2015 che recepisce le direttive europee sulla risoluzione alternativa delle controversie, sono in vigore dal 3 settembre. => Giustizia digitale in Italia e UE Normativa Di fatto, viene riscritto...

X
Se vuoi aggiornamenti su Giustizia Imprese

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy