Giorgio Squinzi

Rinvio Delega Fiscale: addio riforme e sconto scontrini?

Fatture e scontrini Forti perplessità sul testo della Delega Fiscale sono state espresse in Aula al Senato: le contestazioni al Ddl si concentrano su contrasto d'interessi (detrazione con scontrini), accorpamento Agenzie fiscali e abuso del diritto. La sospensiva dell'esame del Ddl sulla Delega Fiscale è stata chiesta da Lega e Idv, contrari Pd e Pdl. Il testo è stato rinviato in Commissione Finanze, ma per un nuovo voto bisognerà aspettare l'approvazione della sessione di bilancio della Legge di Stabilità, prevista per il 20 dicembre. Per il presidente di Confindustria Giorgio Squinzi lo stop...

Crisi, Squinzi: sos PMI e ricette per la crescita

Squinzi, sos PMI: urgente stimolo alla crescita «Ci sono migliaia di piccole e medie aziende che stanno soffrendo mediaticamente in silenzio ma che sono la cosa che ci preoccupa di più»: l'allarme è lanciato dal presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, che insiste sulla necessità di una ricetta per la crescita basata su semplificazioni burocratiche per le imprese, stimolo alla ricerca e all'innovazione, detassazione dei salari. Squinzi parla in vista dell'incontro che si terrà a breve fra Governo e imprese (convocati, oltre a Confindustria, Rete Imprese Italia, ABI, Ania, Alleanza delle cooperative). E il prossimo 11...

Spending Review per le PMI: oltre lo scontro Monti Squinzi

Squinzi Monti La Spending Review è la strada giusta per far recuperare competività al Sistema Italia e alle aziende: è la posizione delle principali associazioni di PMI al decreto appena varato, con un'eccezione di rilievo: Confindustria. Il presidente di Viale Astronomia Giorgio Squinzi ha in parte condiviso l'espressione «macelleria sociale» della segretaria della Cgil Susanna Camusso, sollevando le ire del premier Mario Monti: «dichiarazioni di questo tipo fanno aumentare lo spread» ha rilanciato il capo del l'Esecutivo, dando vita a un inedito - e probabilmente involontario - scontro tra...

Disoccupazione in Italia: le soluzioni Fornero e Squinzi

Lavoro Dal «non è accettabile» del ministro del Lavoro Elsa Fornero al «gravissimo» del presidente di Confindustria Giorgio Squinzi, le reazioni agli ultimi dati ISTAT sulla disoccupazione giovanile sono a senso unico: in Italia la dimensione del fenomeno dei giovani senza lavoro è abbondantemente sopra i livelli di allarme. A maggio 2012 la mancanza di lavoro fra i giovani dai 15 i 24 anni (ovvero l'incidenza dei disoccupati in tale fascia sul totale di quelli occupati o in cerca) è al 36,2%, in aumento di quasi un punto percentuale su aprile (0,9%), e soprattutto il dato più alto...

Lavoro: la Riforma Fornero non convince Confindustria

Squinzi, sos PMI: urgente stimolo alla crescita Riforma del lavoro al rush finale: il Ddl è approdato alla Camera con voto di fiducia posta dal Governo, e il 27 giugno è il giorno della votazione finale del testo che porta la firma del Ministro del Welfare, Elsa Fornero, la quale non ha incassato né l'appoggio dei sindacati - in piazza per protestare - né delle imprese, in particolar modo di Confindustria e del neo presidente, Giorgio Squinzi. Tuttavia, anche se solo qualche giorno fa ha etichettato come "boiata" la riforma del lavoro e tutt'ora non si dichiara convinto, Squinzi ammette la necessità di approvarla entro il 28...

Confindustria, Squinzi: riforme per far ripartire l’Italia

Squinzi, sos PMI: urgente stimolo alla crescita «Com’è possibile che il rilascio di un’autorizzazione sia regolato da una legge statale, da almeno ventuno leggi regionali e da circa ottomila regolamenti comunali troppo spesso diversi uno dall’altro?»: a porre la domanda è Giorgio Squinzi, neo presidente di Confindustria, nella sua relazione all'Assemblea Pubblica 2012 che segna anche l'effettivo inizio del suo mandato in sostituzione di Emma Marcegaglia. Una domanda emblematica perché, secondo Squinzi, per uscire dalla crisi «senza precedenti» che le imprese italiane stanno vivendo, quella della pubblica amministrazione...

Confindustria: il programma Squinzi per le imprese italiane

Giorgio Squinzi, il nuovo presidente di Confindustria Giorgio Squinzi, il nuovo presidente designato di Confindustria dopo Emma Marcegaglia, ha visto approvati dalla giunta (con 102 sì, 22 no e 21 astenuti) la sua nuova squadra e soprattutto i suol programma per le imprese italiane. L’obiettivo dichiarato dal nuovo presidente «è quello di ammodernare Confindustria e renderla più adeguata alle esigenze delle imprese perché i tempi cambiano e anche Confindustria deve cambiare». Crescita Presentando il proprio programma, Squinzi ha lanciato un messaggio chiaro alla politica: visto che le imprese prime fra tutte sono chiamate a...

X
Se vuoi aggiornamenti su giorgio squinzi

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy