Fisco

Con il termine fisco, ai tempi dei romani, ci si riferiva al tesoro personale dell'imperatore di turno, nettamente distinto da quelle che erano i beni e le ricchezze dell'aerarium (il complesso di ricchezze che contava erario militare, del popolo e del Senato).

Ai giorni nostri con la parola fisco ci si riferisce al complesso dei rapporti patrimoniali, regolati dal diritto pubblico, dello Stato. Si tratta di un concetto che viene spesso confuso con quello di Stato, mentre, più esattamente, il fisco ha nello Stato il soggetto dell'attività finanziaria e altro non è che l'amministrazione tributaria dei rapporti con i contribuenti.

Su PMI.it trovi tutte le novità fiscali del 2017, con le scadenze e i termini da rispettare per i pagamenti per evitare le sanzioni previste.

Notifiche via PEC, modulo di richiesta

PEC Tutto pronto per il via alle notifiche del Fisco tramite PEC: l'Agenzia delle Entrate ha messo a disposizione i modelli per richiedere la notifica degli atti con Posta Elettronica Certificata. L'obiettivo del servizio, opzionale, è di venire incontro ai contribuenti in ottica di semplificazione e migliore gestione del tempo. Chi sceglierà di farsi recapitare le notifiche dell'Agenzia delle Entrate via PEC non dovrà, infatti, spendere tempo in code per ricevere atti che lo riguardano e avrà la certezza di riceverli tutti. => Cartella esattoriale via PEC da giugno Il modello...

Condono fiscale, in arrivo rottamazione liti

Fisco Potrebbe arrivare presto un nuovo condono fiscale volto a ridurre le quasi 470mila liti con il Fisco ancora pendenti tra CTP e CTR a fine 2016: una sorta di rottamazione delle liti fiscali analoga alla rottamazione delle cartelle delle somme a ruolo. In realtà, quindi, più che di un condono si tratterebbe dunque di una definizione agevolata dei contenziosi, che a quanto pare sarebbe attualmente allo studio del Governo. Un intervento di questo tipo era già atteso nella delega fiscale, poi però non vi aveva trovato posto. Un semi-condono fiscale, perciò, sulla falsa riga di...

Certificazione Unica 2017, guida e scadenze

Fisco La Certificazione Unica (modello CU 2017) deve essere consegnata dai sostituti d'imposta ai lavoratori entro il 31 marzo (o 12 giorni dalla cessazione del rapporto di lavoro) certificando somme erogate e relative ritenute effettuate e versate allo Stato, nonché riepilogando tutti i redditi corrisposti nell'anno solare, includendo i dati relativi agli imponibili previdenziali. I modelli ex-CUD (CU 2017 Ordinaria e CU 2017 Sintetica), infatti, vanno di pari passo con il modello 770/2017 che i sostituti di imposta devono utilizzare per certificare le ritenute operate nel corso...

I paradisi fiscali degli imprenditori

Paradisi fiscali Dal 1° gennaio 2017 è entrata in vigore la nuova Direttiva UE n. 2015/2376 con la quale l’Unione Europea ha aderito allo scambio automatico obbligatorio delle informazioni fiscali in ambito comunitario attuata anche dall’Italia il 14 dicembre 2016, ovver0 il CRS (Common reporting standard) ormai in vigore in quasi l’80% degli Stati del mondo, nonché la direttiva n. 2011/16 con la quale l'UE ha deliberato nuove regole di cooperazione amministrativa fiscale più stringenti. In base alle nuove regole diventa obbligatorio lo scambio dei dati raccolti all’interno dei Paesi...

Vendere online su Amazon: regole e fiscalità

Amazon Tra le possibilità di vendita che offre il web, oltre quella di aprire un proprio sito di e-commerce, c'è quella di appoggiarsi e sfruttare piattaforme già consolidate, affidabili, ampiamente diffuse e visitate da milioni di potenziali clienti, come Amazon. La piattaforma, infatti, negli ultimi anni si è specializzata nell'accogliere piccole aziende e singoli venditori. Per avviare un e-Commerce, dunque, una vera e propria attività commerciale non la semplice vendita di qualche oggetto, su Amazon è tuttavia necessario, per essere in regola con il Fisco, conoscere gli adempimenti...

Scadenze fiscali di gennaio e febbraio

Scadenze Gennaio è il mese caratterizzato dalle scadenze fiscali per le imprese ed i professionisti del settore sanitario che dovranno inviare, entro il 31 gennaio, tutti i dati relativi alle spese sanitarie dei cittadini, al sistema "TS - Tessera Sanitaria" così che l'Agenzia delle Entrate possa inserire tali informazioni nel 730 precompilato. Entro fine febbraio, invece i lavoratori autonomi devono presentare la dichiarazione IVA annuale relativa al periodo d'imposta 2016. => Resta aggiornato sulle scadenze fiscali 2017 Entro il 16 gennaio le imprese erano chiamate ad emettere le fatture...

Debiti fiscali: come si applicano gli interessi legali

Interessi Dal 1° gennaio 2017, per effetto di quanto disposto dal DM del 07.12.2016, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 291/2016, il saggio degli interessi legali di cui all’articolo 1284 del Codice Civile scende allo 0,1% annuo contro il precedente 0,2%. => Ravvedimento operoso: tipologia e sanzioni previste Ravvedimento operoso La riduzione, che dipende dal rendimento medio annuo lordo dei titoli di Stato e dal tasso d’inflazione annuo registrato, ha effetto ad esempio su quanto bisogna versare ricorrendo al ravvedimento operoso per regolarizzare eventuali omissioni fiscali, o...

Fisco 2017: dialogo e servizi online

Compliance Nel 2017 si consoliderà il percorso dell'Agenzia delle Entrate orientato alla compliance e al dialogo tra Fisco e contribuenti. Già nel 2016 l'Agenzia ha registrato un'accelerazione da primato nell'utilizzo dei servizi online: locazioni online (60% di RLI Web sul totale dei contratti registrati in ufficio, contro il 33% del 2013), dichiarazione precompilata (+43% per un totale di 2 milioni di contribuenti), Civis (quasi 1 milione di utenti serviti) e oltre 3 milioni di appuntamenti prenotati sul sito dell’Agenzia in meno di 3 anni (oltre 3mila al giorno nel 2016) attraverso il canale...

Cooperative compliance: primi accordi

Cooperative compliance Il regime di adempimento collaborativo, o cooperative compliance è stato istituito con il decreto legislativo n. 128/2015 con l’obiettivo di instaurare un rapporto di fiducia tra amministrazione e contribuente e di conseguenza aumentare il livello di certezza sulle questioni fiscali rilevanti. Ora prende ufficialmente avvio con l’emissione dei primi provvedimenti di ammissione. => Da Studi di settore a indicatori di compliance In questa prima fase di avvio, la gestione delle attività relative al nuovo regime di adempimento collaborativo è affidata all’ufficio cooperative...

Imprese senesi: meno imposte e burocrazia

Tasse Cna Siena si fa portavoce delle richieste avanzate dalle imprese locali nei confronti delle istituzioni, volte a favorire la ripresa della crescita economica nel corso del 2017. => Stabilità 2017: tasse, pensioni, lavoro e famiglia  Richieste Sono quattro i punti chiave sui quali Cna Siena focalizza l’attenzione: lavoro: meno tasse e burocrazia più snella, con l’abbattimento dei costi di gestione interni e delle imposte a carico di imprese e cittadini; TARI: ridurre l’imposta anche attraverso la modifica dei regolamenti tenendo conto delle indicazioni del Ministero...

X
Se vuoi aggiornamenti su Fisco

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy