Dvr Stress Lavoro

Stress Digitale: le nuove malattie professionali

Lavoro Gli odierni ritmi di lavoro contribuiscono all'incremento dello stress lavoro correlato, sempre più connesso alla velocità e capacità operativa offerta dagli strumenti digitali. Le nuove malattie professionali sono dunque legate a stili di lavoro improntati al sempre e ovunque  e a device che dettano tempi e scandiscono attività, liberando risorse...da dedicare ad altro lavoro. A complicare la situazione, la passione italiana per i terminali e le applicazioni mobili, che accompagnano il lavoratore dentro e fuori ufficio. Senza demonizzare la tecnologia, è importante prendere...

Decreto Fare: modifiche su DURC,SCIA, DUVRI e DVR

il Governo presenta il decreto Fare DURC, credito alle PMI, SCIA, DUVRI e DVR: sono solo alcuni dei capitoli del Decreto Fare (Dl 69/2013), in corso di approvazione in Parlamento, su cui si è soffermato il parere della Conferenza Stato Regioni. => Vai allo speciale sul Decreto del Fare Si tratta di un lungo documento, approvato nella seduta dell'11 luglio, che esprime un "parere favorevole condizionato all'accoglimento di una serie di proposte, messe nero su bianco: vediamo quelle di maggior interesse per le PMI e i professionisti. DURC Proposta di eliminare l'obbligo di indicare tutte le eventuali condanne...

Sicurezza Lavoro: Vademecum DVR per PMI

Sicurezza sul lavoro Dal 1° giugno 2013 le PMI fino a 10 dipendenti (compresi gli studi, i negozi e gli uffici) non potranno più ricorrere alla autocertificazione per assolvere agli obblighi di valutazione dei rischi: da quella data, dovranno presentare anch'esse il DVR per la  sicurezza sul lavoro: =>Leggi: DVR per PMI, autocertificazione fino al 31 maggio Queste PMI potranno effettuare la valutazione attraverso una procedura standardizzata (estendibile anche a quelle con 11 - 50 dipendenti), prevista dal Testo Unico sulla sicurezza sul lavoro (Dlgs 81/2008, articolo 29, comma 5). A tal fine, il...

DVR per PMI: autocertificazione fino al 31 maggio

Sicurezza sul lavoro Le PMI fino a 10 dipendenti dovranno dire addio alla autocertificazione per la valutazione dei rischi a partire dall'1 giugno 2013, come stabilito dal Ministero del Lavoro (che nei mesi scorsi ha fornito una sorta di "interpretazione autentica" della proroga concessa dalla Legge di Stabilità per l'entrata in vigore delle procedure standardizzate DVR). => DVR: ecco le procedure per le PMI sotto i 10 dipendenti La nota n. 2583, dopo i molteplici dubbi sorti sul testo legislativo, limita il ricorso alla autocertificazione fino al 31 maggio 2013. Le procedure standardizzate...

DVR: tutte le procedure per le PMI sotto i 10 dipendenti

DUVRI, Pmi sotto i 10 dipendenti, la scelta della procedura standardizzata Dal primo gennaio 2013 anche le PMI con meno di 10 addetti aziende dovranno presentare il DVR (Documento Unico di Valutazione dei Rischi) e non più l'autocertificazione, ma con la possibilità di scegliere la procedura standardizzata. => Leggi la proroga per autocertificazione DVR La redazione del documento, come previsto dal D. Lgs 81/2008 (Testo unico sulla sicurezza sul lavoro), art. 28, comma 2 lettera a,  «è rimessa al datore di lavoro, che vi provvede con criteri di semplicità, brevità e comprensibilità, in modo da garantirne la completezza e l'idoneità quale...

DVR: come effettuare la valutazione del rischio stress lavoro correlato

Crisi aziendale Stress lavoro - correlato La valutazione del rischio da stress lavoro-correlato è parte integrante della valutazione dei rischi in azienda (Testo Unico su salute e sicurezza nei luoghi di lavoro) e viene effettuata dal datore di lavoro avvalendosi del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) con il coinvolgimento del medico competente, ove nominato, e previa consultazione del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS/RLST). L'obbligo di redazione del DVR - Documento di Valutazione Rischio stress mira a identificare le potenziali cause di stress e a...

Stress da lavoro: valutazione del rischio nelle Pmi

Disagio sul lavoro I drammatici eventi che recentemente hanno listato a lutto la cronaca, hanno indotto il nostro ordinamento ad attuare urgentemente provvedimenti volti a ridisegnare la materia in tema di salute e sicurezza sul lavoro. Lo strumento utilizzato è stato il decreto legislativo n.81 del 9 aprile 2008 (G.U. 30 aprile 2008, n.101) nel quale è previsto l'arresto fino a 18 mesi e sanzioni amministrative fino ad 24mila euro per il datore di lavoro inadempiente. Tale provvedimento, che ha recepito la Direttiva Europea 2002/44/CE del 25.06.2002 (peraltro già recepita con il D. Lgs. 187/059 è...

X
Se vuoi aggiornamenti su dvr stress lavoro

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy