Dimissioni

Le dimissioni sono un atto volontario, riconosciuto nel diritto del lavoro italiano, attraverso il quale un lavoratore dipendente decide di chiudere, in maniera unilaterale, il contratto di lavoro che lo lega al datore di lavoro.

Dallo scorso 12 Marzo 2016 le dimissioni devono essere comunicate esclusivamente online, è entrata infatti in vigore un'altra delle procedure previste dal Jobs Act, la riforma del lavoro del Governo Renzi. Con le dimissioni online si vuole snellire la procedura di gestione delle stesse andando a colpire duramente la pratica, illegale, delle dimissioni in bianco, meccanismo per il quale neoassunti e soprattutto le donne firmano una lettera di dimissioni senza data che il datore di lavoro può usare in qualsiasi momento, per esempio in caso di maternità.

Le dimissioni volontarie o meno che siano necessita di un tempo di preavviso che varia a seconda del contratto in essere e dal livello di inquadramento del lavoratore.

Tutto quello che devi sapere sul come comunicare dimissioni, risoluzione o revoca del rapporto lavorativo, novità e approfondimenti per seguire in maniera corretta la procedura di comunicazione al datore di lavoro e all'azienda.

Dimissioni, quali costi per il datore di lavoro

Oltre al TFR, in seguito a delle dimissioni volontarie da parte di un dipendente, ci sono altri oneri da sostenere come datore di lavoro?

Il preavviso nel Jobs Act

Vorrei sapere quali sono i termini di preavviso per dimissioni volontarie di mia moglie, impiegata amministrativa con contratto del Commercio, 3° livello, in regime di Jobs Act inizialmente a tempo determinato (dal 15/06/2015 al 15/12/2015) e poi a tempo indeterminato dal 16/12/2106 fino alle dimissioni volontarie del 15/10/2016.

Preavviso dimissioni: decorrenza e trattenute

Ho un contratto del Commercio a tempo indeterminato da marzo 2016 e da settembre il 3° livello. Qualora volessi dare le dimissioni quale sarebbe il mio tempo di preavviso?

Email ex-dipendente: chiusura e notifica

Privacy In caso di licenziamento o dimissioni del dipendente l'email aziendale va chiusa e il datore di lavoro deve comunicare ad eventuali terzi la dismissione dell'indirizzo di posta elettronica del lavoratore in questione, segnalando un account aziendale alternativo al contatto utilizzato fino a quel momento. Diversamente, ovvero qualora il datore di lavoro mantenga in essere le email di lavoratori non più alle proprie dipendenze, ad essere violato è il Codice della Privacy. => Email aziendali: i poteri di controllo del datore di lavoro Il Codice privacy vieta altresì il mantenimento...

Dimissioni online: regole e procedura

Servizi online Dall'8 ottobre 2016, per effetto dell'entrata in vigore del Dlgs n.185/16 correttivo del Jobs Act, i Consulenti del Lavoro possono fare da intermediari per le dimissioni online dei lavoratori. Ad introdurre nuove modalità per l'invio delle dimissioni e delle risoluzioni consensuali dei rapporti di lavoro, a partire dal 12 marzo 2016, è stato il Dlgs 151/2015, secondo il quale: «Le dimissioni e la risoluzione consensuale del rapporto di lavoro sono fatte, a pena di inefficacia, esclusivamente con modalità telematiche». => Dimissioni online tramite consulente I lavoratori...

Dimissioni di nuovo online

Fisco online I servizi online del portale Cliclavoro.it, compreso quello relativo alle dimissioni volontarie telematiche (assieme ad autocertificazione esonero 60X1000, deposito contratti, offerta di conciliazione e Cigs online) sono stati riattivati, dunque la procedura temporanea avviata il 3 ottobre 2016, è stata disattivata e si torna alle normali modalità operative (in vigore dal 12 marzo). => Dimissioni online: procedura Per dimissioni e risoluzioni consensuali del rapporto di lavoro, dalle ore 18:00 dell'11 ottobre 2016 tutte le comunicazioni indirizzate alla casella di posta...

Dimissioni online… su carta, sistema in tilt

Cliclavoro Sospesi i servizi online di Cliclavoro, portale del Ministero Del Lavoro, a causa di problemi tecnici. Per trasmettere le dimissioni volontarie, obbligatoriamente online con il Jobs Act (Dlgs 151/2015), bisogna dunque optare per canali alternativi, almeno in via temporanea. Le comunicazioni così pervenute saranno inoltrate via email dagli uffici competenti al datore di lavoro, inserendo in copia il lavoratore dimissionario, in modo che possa avere conferma dell'invio. => Scarica il Modulo per le Dimissioni Volontarie Le dimissioni trasmesse durante il periodo di malfunzionamento...

Dimissioni lavoratrice madre e NASPI

Mia nuora lavora presso una multinazionale (qualifica: impiegata) con contratto a tempo indeterminato da circa otto anni. Ha due bambini, uno di sei anni e l'altro di quattro mesi. In considerazione che la sua azienda dista dal luogo dove abita circa 120 KM tra andata e ritorno, finita la maternità sarà costretta a dare le dimissioni volontarie visto che la sua azienda non concede il telelavoro. Il nostro quesito è il seguente: dando le dimissioni volontarie ha diritto alla disoccupazione? per quanto tempo e in quale percentuale?

Dimissioni online tramite consulente

Dimissioni I consulenti del lavoro possono fare da intermediari per le dimissioni online: lo prevede il decreto con le modifiche al Jobs Act approvato dal Consiglio dei Ministri del 23 settembre. Il nuovo provvedimento approvato dal Governo introduce correttivi al Dlgs 151/2015, tra i quali anche alla procedura in base alla quale (articolo 26) dallo scorso 12 marzo «le dimissioni e la risoluzione consensuale del rapporto di lavoro sono fatte, a pena di inefficacia, esclusivamente con modalità telematiche». => Dimissioni online obbligatorie dal 12 marzo Rispetto alla precedente normativa...

Dimissioni e decorrenza pensione

dimissioni La decorrenza della pensione di un lavoratore che ha dato le dimissioni o ha risolto consensualmente il rapporto di lavoro per via telematica come previsto dal Jobs Act si calcola in base all'ultimo giorno di lavoro: lo specifica l'istituto previdenziale con Messaggio n.3755 del 20 settembre 2016. I riferimenti legislativi sono il decreto legislativo 151/2015 attuativo della Riforma del Lavoro e il decreto ministeriale del 15 dicembre 2015 che stabilisce le modalità operative per le dimissioni telematiche. => Guida alle dimissioni telematiche Per determinare la decorrenza della...

X
Se vuoi aggiornamenti su Dimissioni

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy