Destinazione Italia

Il Piano "Destinazione Italia" racchiude la nuova strategie del Governo Italiano per attrarre investimenti esteri e per promuovere la competitività delle imprese italiane. Leggi le misure programmatiche e le novità sui decreti attuativi.

Voucher IT da 10mila euro per PMI: bando in Gazzetta

Finanziamenti PMI Pronti i Voucher IT fino a 10mila euro per la digitalizzazione delle PMI: il decreto attuativo è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale, mentre per l'operatività resta solo da attendere il modulo di domanda. La norma di riferimento è l'articolo 6, comma 1 del decreto legge 145/2013 (Destinazione Italia), convertito con modificazioni dalla legge 9/2014. Il nuovo decreto ministeriale dello Sviluppo Economico stabilisce lo schema standard di bando e le regole operative per il bonus finalizzato ad acquistare Software, Hardware e Servizi. => Voucher IT: ecco le regole per fare...

Voucher IT da 10mila euro per PMI: fissate le regole

Agenda Digitale In arrivo i Voucher IT da 10mila euro per PMI che effettuano investimenti digitali, come previsto dal Destinazione Italia: il Ministero dello Sviluppo Economico ha messo a punto il decreto, che ora passa per l'approvazione all'Economia, contenente lo schema standard di bando per le imprese, le regole di accesso e le istruzioni per l'erogazione del contributo, le cui coperture sono stimate nell'ordine dei 100mila euro, che dovrebbero arrivare da fondi comunitari.  => Destinazione Italia, i contributi per il Digitale nelle PMI Voucher digitali per PMI Si tratta del...

Appalti e certificazioni energetiche: le nuove regole

Appalti Con l'approvazione definitiva delle Commissioni Industria e Finanze del Senato il decreto Destinazione Italia è diventato legge, dunque sono diventate operative le novità per professionisti e imprese relative ad appalti e certificazioni energetiche. Dunque i contratti di compravendita e affitto ai quali non venga allegata l'Attestato di Prestazione Energetica (APE) verranno puniti con multe dai 3 mila ai 18 mila euro, mentre per i certificatori energetici degli edifici entrano i vigore i nuovi obblighi di legge che modificano in parte quelli previsti dal Regolamento sui requisiti...

Il Destinazione Italia è legge: Rinnovabili e incentivi per PMI

estinazione Italia Il Destinazione Italia è legge, approvato in via definitiva in Senato. Vediamo i principali provvedimenti del Dl 145/2013, come modificato in sede di conversione, focalizzando sulle misure che interessano le imprese: rimodulazione degli incentivi alle Rinnovabili, Voucher per il Digitale nelle PMI, contributi per Ricerca, Sviluppo e Internazionalizzazione, nuove compensazioni per i crediti con la PA. =>Scarica il testo finale del Destinazione Italia Rinnovabili e tariffe Energia Il meccanismo volontario di adesione alla rimodulazione degli incentivi alle fonti rinnovabili produce...

Il Destinazione Italia ha semplificato la Logistica

Carrelli elevatori Semplificazioni in arrivo per il settore della Logistica con il decreto Destinazione Italia (decreto legge n. 145/2013) che all’art. 13, comma 12 elimina l’obbligo di immatricolare i carrelli elevatori di cui all’art. 58, comma 2, lettera c), del Codice della Strada, ovvero quelli che circolano su strada per brevi e saltuari spostamenti a vuoto o a carico. A prevedere l'immatricolazione dei carrelli elevatori, anche nel caso in cui venissero utilizzati per brevissimi lassi di tempo su strade e piazzali, era stata la circolare della Direzione Generale per la Motorizzazione del 10...

Destinazione Italia, sì della Camera: focus sulle PMI

Destinazione Italia, via libera della Camera La legge di conversione del decreto Destinazione Italia. è stata approvata dalla Camera, ora passa al Senato ma visti i tempi (l'iter deve terminare entro il 22 febbraio) sembra molto probabile che la versione uscita da Montecitorio sia definitiva: non si esclude che il Governo metta la fiducia in Senato. Si tratta di una norme che contiene diverse disposizioni per le imprese, PMI in particolare. Fra le novità più rilevanti introdotte in sede di dibattito parlamentare, la possibilità di usare i crediti con la PA in compensazione per sanare le cartelle esattoriali, lo stralcio...

Cartelle Equitalia: da sospensione a compensazione

Cartelle esattoraili in compensazione per crediti Pa, emendamento a Destinazione Italia Niente sospensione per il 2014 delle cartelle esattoriali a carico di imprese che vantano crediti con la Pubblica Amministrazione: l'emendamento originario al decreto Destinazione Italia (comma 7 bis, articolo 12, Dl 145/2013) è stato corretto e prevede ora una compensazione tra somme a ruolo e crediti PA. La modifica è stata approvata alla Camera, dove si discute la legge di conversione del decreto. Destinazione Italia: gli emendamenti approvati Entrata in vigore Per l'operatività della nuova opzione servirà un decreto applicativo del MEF, di concerto con il MiSE, da emanare entro...

Destinazione Italia: gli emendamenti approvati al decreto

estinazione Italia Gli emendamenti al Ddl Destinazione Italia (Ddl 145/2013) approvati in Commissione alla Camera, cambiano il provvedimento in vigore il 24 dicembre, il cui iter di conversione è appena iniziato in Aula a Montecitorio, con approvazione finale entro il 22 febbraio: taglio ai fondi per interventi di politica economica; sospensione somme a ruolo di imprese con crediti verso la PA (per importi pari o inferiori) per il 2014. Cartelle con crediti PA L'emendamento approvato all'articolo 12 prevede: la sospensione per il 2014 delle «cartelle esattoriali a favore delle imprese titolari...

Certificatori energetici: i professionisti esclusi

Certificazione energetica Modificati i vincoli imposti dal Regolamento sui requisiti professionali dei certificatori energetici degli edifici (Dpr 75/2013) e dalla disciplina dell’Attestato di Prestazione Energetica (APE) grazie a degli emendamenti al Ddl Destinazione Italia approvati dalle Commissioni Finanze e Attività produttive della Camera. Più in particolare viene ampliata la platea dei professionisti che non dovranno frequentare il corso di abilitazione alla certificazione energetica degli edifici, che dovrà durare almeno 80 ore (e non più 64). => Certificatori energetici: i requisiti...

Destinazione Italia: luci e ombre per l’Industria Digitale

Digitale, luci e ombre La Legge di Stabilità 2014 introduce dal nuovo anno misure molto controverse come la Web Tax: Confindustria Digitale fa il punto su questa e sulle altre nuove misure del Governo per il settore Digitale. «Bene i voucher e gli incentivi alle PMI che investono in innovazione, ma non bastano per dare una svolta». E per il resto tutto male nelle ultime trovate normative che arrivano dal Governo: «Web Tax e aumento dell’equo compenso sono un grosso pericolo per lo sviluppo del mercato digitale». La pensa così Stefano Parisi, presidente di Confindustria Digitale, in un’intervista a...

X
Se vuoi aggiornamenti su Destinazione Italia

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy