Contributi Silenti

I contributi silenti sono quei contributi versati all'INPS che però non sono sufficienti per ottenere alcun tipo di trattamento. La questione è delicata e molto discussa, per alcuni si tratta di una vera e propria truffa in quanto l'Ente beneficia di versamenti senza che poi restituisca alcunché, tanto meno il capitale versato.

In attesa di una normativa che definisca bene quale debba essere il trattamento per questi contributi silenti, esistono comunque dei metodi per recuperare quanto già versato, in alcuni casi il lavoratore dovrà sostenere alcuni costi, in altri no.

Ricongiunzione

La ricongiunzione dei contributi silenti consiste, appunto, nel ricongiungere i contributi silenti alla gestione alla quale è affidata la pensione: questo metodo esclude dalla ricongiunzione i contributi versati in gestione separata. Si tratta di un modo che ha dei costi che possono essere anche notevoli per il contribuente, detti costi variano in base a età, sesso e, ovviamente, numero di anni da ricongiungere.

Totalizzazione

La totalizzazione dei contributi silenti non ha costi per il richiedente ed è applicabile sia alla pensione di vecchiaia che a quella di anzianità, se si opta per questo metodo il calcolo dell'assegno viene effettuato con il contributivo, proporzionalmente a quanto accreditato in ogni fondo. Quanto detto non vale qualora il contribuente raggiunga autonomamente il diritto alla pensione in una delle gestioni nella quale sono versati i contributi.

Cumulo o totalizzazione retributiva

Con il cumulo dei contributi silenti, metodo istituito con l'allora Legge di Stabilità nel 2013, il calcolo della quota pensione maturata si effettua, secondo le regole del fondo, su quanto maturato in ogni gestione. Restano calcolati con il contributivo gli anni post 1996 per chi ha meno di 18 anni di contributi al 31 Dicembre 1995 e gli anni successivi al 2002. È un sistema cui si può accedere solo e soltanto se non si maturi il trattamento di vecchiaia presso alcuna gestione dove risultano versati contributi. Anche questo sistema per il recupero dei contributi silenti esclude la gestione separata o le casse professionali.

Cumulo per artigiani e commercianti.

Artigiani e commercianti, grazie a una Legge del 1990, possono unire la contribuzione versata alla gestione INPS loro dedicata con quanto versato presso il fondo dei lavoratori dipendenti e recuperare così eventuali contributi silenti. L'assegno pensionistico sarà la somma delle due quote, calcolate in maniera separata sui contributi da lavoro dipendente e quelli da artigiano e/o commerciante.

Contributi silenti: il problema della gestione separata

Sono stato dipendente a tempo indeterminato per 5 anni e 10 mesi, ora mi sono licenziato per avviare una mia società. I contributi INPS versati sono recuperabili o dovrò valutare soluzioni alternative, tipo diventare dipendente della mia stessa società fino al raggiungimento dei minimi.

Contributi silenti: cosa fare, guida completa

pensioni Le novità sul cumulo gratuito contributi introdotto dalle Legge di Bilancio 2017, così come l'ottava salvaguardia esodati, costituiscono nuove risposte alla questione dei contributi silenti, ovvero i versamenti non sufficienti a maturare una pensione e di conseguenza perduti. Ci sono gestioni previdenziali che riconoscono agli iscritti la restituzione dei contributi versati, altre come l'INPS che invece non prevedono questa possibilità. => Pensione, cumulo gratuito per tutti Le casse dei professionisti spesso prevedono la restituzione dei contributi: ENPAM (medici), Inarcassa...

Cumulo contributi Enasarco

Con la nuova norma su cumulo dei contributi sarebbe possibile recuperare un anno e 8 mesi presso Enasarco? Non e anch'essa una cassa professionale?

Contributi silenti: il recupero dei versamenti INPDAP, guida

Sono professore ordinario  Ho prestato servizio dal 1975. Nell’ottobre 2003 ho presentato istanza di ricongiungimento INPS-INPDAP del periodo 1975-1982, trasmessa per raccomandata dall’ufficio personale della mia Università all’INPS il 22/4/2004. Oggi, il mio ufficio pensioni, avendo finalmente proceduto (dopo 12 anni!) a tale ricongiunzione, ha calcolato un onere a carico del sottoscritto di oltre 17000 Euro! Ritengo che tale onere non sia dovuto, essendo la mia domanda stata consegnata nel 2003, molto prima dell’andata in vigore della legge 122 del 2010.

Contributi silenti Enasarco: guida alla ricongiunzione INPS

Compio 60 anni ad Ottobre 2016 ed ho 34 anni di contributi previdenziali versati, di cui però 6 presso Enasarco: è possibile riscattarli? Ho sempre saputo che i contributi Enasarco sono considerati come caso a parte rispetto a quelli INPS per cui non è non possibile ricongiungerli. È corretto?

Contributi silenti: in pensione con 15 anni di contributi, come fare

Pensioni Dopo che il Governo ha salvato le pensioni di vecchiaia  dei cosiddetti lavoratori “quindicenni”, imponendo all'INPS di fare dietrofront sulla interpretazione forzata della Riforma Fornero in tema di contributi silenti, sono arrivate le istruzioni nella circolare n. 16 del 1° febbraio 2013 avente oggetto le “Deroghe all’elevazione dei requisiti di assicurazioni e di contribuzione” (Art. 2, comma 3, del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 503): => Leggi: pensioni, salvi i contributi silenti La circolare INPS fa riferimento alla deroga che il Governo ha concesso nei giorni...

Contributi silenti: come chiedere la restituzione all’INPS

Pensioni Contributi silenti: anche senza chiedere la restituzione all'INPS sarò possibile sfruttarli per la pensione. Parliamo dei lavoratori “quindicenni”: il Governo ha fatto dietrofront sui contributi silenti: chi ha totalizzato 15 anni di contributi versati entro il 1992 potrà andare in pensione. Il Ministero del Lavoro fa sapere che i quindicenni potranno «accedere alla pensione di vecchiaia con i requisiti contributivi di 15 anni previsti dalla cosiddetta “riforma Amato” del 1992». =>Ecco i lavoratori con 15 anni di contributi che andranno in pensione Il ministro del Welfare...

Contributi silenti: nè pensione nè rimborso

Pensioni, moduli Inps per incentivi esodo lavoratori anziani Oltre allo scandalo sulle pensioni degli esodati, il governo Monti si sta trovando a dover rispondere di un altro gravissimo"effetto collaterale" della Riforma Fornero: quello dei contributi silenti - in genere contributi volontari versati per anni all'INPS dai lavoratori per ottenere la pensione minima, ma che ora non basta più - perduti e senza rimborso, a meno di non continuare a versarne per altri 5 anni. => Approfondisci il problema dei contributi silenti Parliamo di milioni di lavoratori - in prevalenza precari o parasubordinati in Gestione separata INPS che, avendo maturato 15...

Pensioni in Italia: i contributi INPS non bastano

Pensioni Come evidenziato nel report Censis “Promuovere la previdenza complementare come strumento efficace per una longevità serena”, in Italia è allarme pensioni future: il 39,4% dei lavoratori tra 18 e 34 anni versa contributi intermittenti per colpa del precariato (leggi tutto). Riguardo alle pensioni vige incertezza e paura: non sarà sufficiente a garantire il sostentamento futuro. I giovani si aspettano di ricevere un assegno di pensione pari in media al 53,6% dell'attuale reddito da lavoro mentre il 30% si aspetta un assegno ben più basso del reddito percepito durante l'attività...

Esodati fanno causa a Fornero per mobbing e danni morali

Lavoro, il piano Fornero per la democrazia d'impresa La riforma delle pensioni ha generato scontento in tutto il Paese, ma ci sono lavoratori come gli esodati che sono stati penalizzati più di altri, tanto da chiedere al ministro del Welfare, Elsa Fornero, il risarcimento per danni morali e mobbing sociale. =>Leggi il dossier sulla Riforma delle Pensioni «Contro di noi si è creato un vero e proprio accanimento da 12 mesi a questa parte. Ora basta», ha dichiarato Francesco Flore, del Comitato nazionale contributori volontari. «Vorrei vedere un ministro vivere una situazione del genere» ha continuato Flore, traducendo in parole il...

X
Se vuoi aggiornamenti su Contributi silenti

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy