Contributi INPS

Contributi INPS, su PMI.it trovi tutte le novità e le modifiche sulla normativa vigente in materia di previdenza e pensioni: contribuzione, obblighi, regole e requisiti, procedure, ammortizzatori sociali e retribuzioni, variazione delle aliquote e aggiornamenti previsti dall'INPS e dalle ultime manovre fiscali.

Pensione piena con i contributi volontari

Sono nata nel 1956 e a giugno compirò 61 anni, a maggio finisce la Naspi e avrò 41 anni di contributi. Con la legge Fornero, dovrei andare in pensione d aprile 2018 ma solo se avessi contributi versati fino a quella data: visto che sono disoccupata, dovrei quindi versare i contributi volontari? Oppure rientro nella casistica della quota 41? Ho iniziato a lavorare per tre mesi, fine 1975 e inizio 1976, come praticante di studio commercialista ed ho anche versato una quota all'albo dei ragionieri, sono recuperabili a livello di contributi?

Contributi volontari per disoccupati

La possibilità di chiedere la prosecuzione di contributi  pensionistici volontari INPS  riguarda anche persone che, dopo un rapporto di lavoro dipendente e continuativo (di oltre 5 anni e cessato da meno di 5), non risultino occupate (né dipendente né autonomo).  

Totalizzazione contributi INPS e Commercio

Sono ex dipendente assunto nel febbraio del 1978 e dimessosi  il 30/11/2016, con 2018 settimane contributive. Sono in procinto di iscrivermi alla gestione Commercio, mentre risulto dal 2011 alla gestione separata ma senza contributi sufficienti. Potrò totalizzare i contributi che andrò a versare nella gestione Commercio? C'è un periodo minimo di permanenza nella gestione? I contributi obbligatori sul reddito minimo (€. 15.568) sono sufficienti a coprire un intero anno contributivo? Una volta raggiunti i 40 anni e 7 mesi di contribuzione potrò presentare domanda di pensione anticipata?

Ricongiunzione contributi INPS ed ENPALS

Sto versando contributi volontari per riscattare 6 mesi del 1977 in cui il datore di lavoro dell'epoca non aveva versato all'ENPALS. Ora che sono in gestione INPS, questi periodi possono rientrare nel rimborso della ricongiunzione onerosa?

Calcolo pensione: alternative a confronto

Sono nata nel 1959 e ho esercitato per 13 anni lavoro autonomo come agente di commercio, fino al 2000. Dal 2006 sono iscritta alla gestione separata INPS in quanto svolgo attività di procacciatore d'affari. Potrò al momento della pensione ricongiungere i versamenti? Oppure sono destinata a perdere ciò che ho versato all'INPS durante i 13 anni precedenti?  

Contributi silenti: il problema della gestione separata

Sono stato dipendente a tempo indeterminato per 5 anni e 10 mesi, ora mi sono licenziato per avviare una mia società. I contributi INPS versati sono recuperabili o dovrò valutare soluzioni alternative, tipo diventare dipendente della mia stessa società fino al raggiungimento dei minimi.

Assunzioni agevolate donne disoccupate

Occupazione femminile Tra gli incentivi all'assunzione previsti dalla Legge di Stabilità 2017 è stato confermato e prorogato anche il bonus per i datori di lavoro del settore privato che diano occupazione a donne di qualsiasi età disoccupate, prive di un impiego regolarmente retribuito da almeno ventiquattro mesi. => Lavoro senza donne, una lacuna costosa Requisito che scende a sei mesi nel caso in cui l'assunzione riguardi donne disoccupate residenti in aree svantaggiate individuate dalla Carta degli aiuti di Stato a finalità regionale per il periodo 2014-2020 (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia,...

Contributi silenti: cosa fare, guida completa

pensioni Le novità sul cumulo gratuito contributi introdotto dalle Legge di Bilancio 2017, così come l'ottava salvaguardia esodati, costituiscono nuove risposte alla questione dei contributi silenti, ovvero i versamenti non sufficienti a maturare una pensione e di conseguenza perduti. Ci sono gestioni previdenziali che riconoscono agli iscritti la restituzione dei contributi versati, altre come l'INPS che invece non prevedono questa possibilità. => Pensione, cumulo gratuito per tutti Le casse dei professionisti spesso prevedono la restituzione dei contributi: ENPAM (medici), Inarcassa...

Pensioni artigiani e commercianti: rincari INPS

Pensione e cumulo contributi Scatto di 0,45 punti percentuali delle aliquote contributive INPS 2017 di artigiani e commercianti, che passano rispettivamente al 23,55% e 23,64%: si tratta dell'adeguamento, partito nel 2012, che porterà gradualmente le aliquote delle pensioni artigiani e commercianti al 24%. Resta la riduzione del 50% per gli over 65. Le indicazioni sui rincari delle pensioni di queste due categorie di lavoratori autonomi sono contenute nella circolare INPS 22/2017. => Contributi INPS per dipendenti e autonomi La premessa è la seguente: il dl 201/2011 ha stabilito aumenti progressivi (1,3 punti...

Contributi INPS per dipendenti e autonomi

Benefici contributivi Ecco i minimi 2017 e aliquote contributive per i lavoratori autonomi iscritti alla gestione separata e per i dipendenti non agricoli che versano i contributi alla gestione separata: le regole applicative e le tabelle sui contributi INPS sono contenute nella circolare 12/2017. La premessa è la seguente: l'indice dei prezzi al consumo è negativo (-0,1%), ma la variazione non si applica alle aliquote contributive per effetto della legge di Stabilità 2016, in base alla quale l'indice di adeguamento delle pensioni non può comunque essere inferiore a zero. => Pensioni 2017 ferme, i...

X
Se vuoi aggiornamenti su Contributi INPS

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy