Contratti Di Locazione

Il contratto di locazione, nel diritto italiano, è regolato dagli articoli 1571 e successivi fino al 1654 compresi del codice civile italiano. È una forma di contratto con la quale una parte, il locatore, permette a un altro soggetto, conduttore o locatario, l’uso di un determinato spazio per un tempo stabilito a fronte di un determinato canone o pigione.

Contratto di locazione: le tipologie

Nella locazione si distingue fra:
  • beni mobili, in particolare beni mobili registrati;
  • locazione di beni immobili non urbani;
  • locazione di beni immobili urbani.

Un ulteriore distinguo nel contratto di locazione viene fatta per la destinazione d’uso, che può essere o commerciale o a uso abitativo, per la quale esistono ulteriori tipologie (stagionale o foresteria).

Contratto di locazione: la durata

La durata dei contratti di locazione viene è fissata dalle parti, esistono dei limiti minimi e massimi, i contratti non possono essere inferiori a un giorno né superiore a trent'anni.

Per i contratti transitori a uso abitativo, la durata non può superare i 18 mesi, gli devono durare almeno 3 anni, il canone, in questo tipo di contratto, può essere libero o concordato. Quella dei contratti per i locali destinati ad attività commerciale deve essere di almeno 6 anni.

Su PMI.it trovi tutte le informazioni utili per il contratto di locazione da stipulare, agevolazioni, imposte e tutte le novità a riguardo.

I nuovi affitti a canone concordato

Compravendita immobili Contratti di affitto a canone concordato estesi ai comuni non ad alta densità abitativa, fissazione dei valori massimi del canone: sono alcune delle novità previste dal decreto dei ministeri dei Trasporti e dell'Economia sui criteri generali per la realizzazione degli accordi dei contratti di locazione ad uso abitativo a canone concordato. => Affitti canone concordato: regole più soft Gli accordi territoriali su questi contratti d'affitto stabiliscono fasce di oscillazione del canone, il decreto fissa poi i limiti per i contratti di natura transitoria (fino a 18 mesi). Su questo...

Locazione transitoria e residenza

Mia figlia è co-conduttore di locazione transitoria a Roma (1 marzo 2016 - 28 settembre 2017), con rinnovo automatico in mancanza di disdetta entro tre mesi dalla scadenza, ai sensi dell'art. 5, comma 1, legge 9.12.1998, N. 431. Può trasferirvi la residenza anche se l'affitto è transitorio?

Leasing prima casa, guida alle detrazioni

Leasing-Immobiliare Nella dichiarazione dei redditi 2017 debutta la detrazione fiscale (19% IRPEF) sui canoni di leasing immobiliare abitativo, canale di finanziamento introdotto dalla Legge di Stabilità 2016 per l'acquisto della prima casa in alternativa al classico mutuo ipotecario. => Prima casa in leasing, le agevolazioni La legge consente l'adesione al leasing immobiliare ai contribuenti con reddito fino a 55mila euro che non siano già proprietari di un'abitazione principale. I leasing può riguardare un immobile già completato e dichiarato agibile,ma anche in corso di costruzione, da...

Affitto casa vacanza, la normativa

Casa affitto Come per i bed & breakfast, il riferimento normativo per avviare un'attività di affitto casa vacanze è sempre la legge regionale di riferimento, che conterrà definizione, obblighi e adempimenti burocratici. La casa vacanza si distingue dal B&B perché l'attività non è esercitata nella casa di residenza ma in una seconda casa. In genere, è previsto che possa essere esercitata in forma imprenditoriale oppure occasionale, con obblighi diversi a seconda dell'opzione scelta. => Confronta: come aprire un Bed and Breakfast Riportiamo, a titolo di esempio, la definizione...

Contratto di affitto: guida alla registrazione

Mini-guida al contratto di affitto Tra i video-tutorial pubblicati dall'Agenzia delle Entrate sul proprio canale YouTube, ci sono anche le istruzioni per la registrazione del contratto di locazione: una guida completa di alcuni semplici suggerimenti per adempiere al dettato di legge. La registrazione del contratto d'affitto è infatti obbligatoria. Ed entro 30 giorni dalla data in cui viene firmato. => Affitti: assicurazione contro inquilini morosi Ci sono altre buone ragioni per registrare subito il contratto, che riserva indubbi vantaggi: per avere diritto alle agevolazioni fiscali; per acquisire 6 crediti...

Cedolare secca: novità dal Fisco

Affitto Immobili L'opzione della cedolare secca sugli affitti con aliquota ridotta può essere esercitata anche con riferimento ai contratti di locazione transitori di cui alla legge n. 431 del 1998, se stipulati nei Comuni nei quali i canoni sono definiti dalle parti all’interno di fasce di oscillazione fissate negli Accordi territoriali (aree metropolitane di Roma, Milano, Venezia, Genova, Bologna, Firenze, Napoli, Torino, Bari, Palermo, Catania; Comuni confinanti con tali aree; altri Comuni capoluogo di provincia). Lo ha chiarito l'Agenzia delle Entrate in risposta ad un quesito posto in occasione di...

Contratti di affitto e spese di condominio

Intendo affittare un appartamento a canone concordato (3 + 2) con cedolare secca. Vorrei che l’inquilino pagasse mensilmente con unico bonifico sia il canone sia la quota di spese condominiali calcolata sulla base del consuntivo dell’anno precedente (o preventivo di quello in corso). Io pagherei poi direttamente all’amministratore l’importo di pertinenza mia e quello dell’inquilino. Se nel contratto indico questa soluzione, d’intesa con l’inquilino, inserendo la clausola del “salvo conguaglio” a fine anno (o gestione condominiale) posso stare tranquillo? In pratica, posso...

Affitti canone concordato, regole più soft

Locazioni Cambiano le regole per le locazioni a canone concordato, per effetto della nuova convenzione nazionale sottoscritta dalle organizzazioni nazionali più rappresentative della proprietà edilizia e dei conduttori (Sindacati degli Inquilini SUNIA, SICET, UNIAT, Unione Inquilini, Ania, Feder.Casa e il COORDINAMENTO PROPRIETARI IMMOBILIARI ANPE-Federproprietà, ASPPI, CONFAPPI, UPPI). L'accordo, che arriva a 13 anni di distanza da quella attualmente in vigore, è stato sottoscritto presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, alla presenza del viceministro Riccardo Nencini, e...

Canone di affitto per locazione con cedolare secca

​Sono un privato che vorrebbe comprare un'appartamento ​di 45 mq ​​nel comune di ​L​aives​ ​(​BZ)​,​ ​​da dare in affitto con cedolare secca: quanto posso chiedere come ​canone di locazione per poter rientrare nei requisiti richiesti per l'applicazione ​della cedolare?

Cedolare secca? Serve la dichiarazione dei redditi

Ho affittato un appartamento con contratto 3+2 a canone concordato, optando per la cedolare secca. L'affitto decorre dal 1 novembre 2015. Poiché non presento nessuna denuncia dei redditi, come faccio a pagare tale imposta sostitutiva? A quanto ammonta il dovuto? Entro quale data devo versarla?

X
Se vuoi aggiornamenti su Contratti di locazione

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy