Contratti Collettivi Nazionali Di Lavoro

Premio fedeltà nella cessione di azienda

Premi L'anzianità di lavoro non comporta in automatico il diritto al premio fedeltà, in quanto requisito necessario ma non sufficiente, servono anche le dimissioni volontarie (cfr. sentenza Cassazione n. 6943/2015). In seguito a cessione di ramo d'azienda, ad esempio, se nel CCNL sottoscritto dal nuovo datore di lavoro il premio è subordinato ai ulteriori requisiti - e non solo all'anzianità - allora il dipendente non ha diritto di richiederlo in base al vecchio contratto. => Contratti aziendali: guida ai diritti dei lavoratori Il diritto decade anche anche se il premio era stato...

Permessi di lavoro retribuiti: quando e come richiederli

ferie I permessi di lavoro retribuiti equivalgono a periodi di tempo in cui il dipendente, sia nel pubblico sia nel privato, può assentarsi dal posto conservando la normale retribuzione secondo quanto stabilito dalla legge o dai Contratti Collettivi Nazionali di Lavoro (CCNL). Vediamo quando è possibile usufruirne e con quali requisiti. Lutto o infermità I lavoratori dipendenti, pubblici e privati, godono di un permesso retribuito di tre giorni l'anno in caso di decesso o grave infermità documentata del coniuge (anche legalmente separato) o di un parente entro il secondo grado, anche se...

Preavviso dimissioni: decorrenza e trattenute

Ho un contratto del Commercio a tempo indeterminato da marzo 2016 e da settembre il 3° livello. Qualora volessi dare le dimissioni quale sarebbe il mio tempo di preavviso?

Assunzioni, CCNL in inglese

Vorremmo reperire il contratto standard del commercio in lingua italiana ed in in inglese, da inviare presso la nostra sede all'estero, così che tutti i dipendenti possano comprendere quanto sottoscrivono in fase di assunzione. È possibile?

Welfare aziendale in Legge di Stabilità

Welfare aziendale Tra le varie misure inserite nella Legge di Stabilità 2017 trovano spazio anche quelle relative al welfare aziendale con ulteriori ipotesi di esclusione dalla base imponibile IRPEF e una interpretazione più specifica sull'utilizzazione delle opere e dei servizi riconosciuti dal datore di lavoro per finalità sociali. => Welfare aziendale, consigli pratici per PMI Ad intervenire in tal senso è l'articolo 22, comma 2, del Ddl secondo il quale, per l’anno 2017, non concorreranno a formare il reddito di lavoro dipendente - oltre le somme, i servizi e le prestazioni erogati dal...

Pausa pranzo nel part-time

Lavoro per una grossa azienda alimentare con relativo CCNL. Chi usufruisce della legge 104 con riduzione di orario da 8 a 6 ore giornaliere ha diritto alla pausa mensa? Se comunico l'intenzione è di uscire 2 ore prima con l'utilizzo di competenze proprie, lavorando così soli 6 ore anziché 8, ho diritto a tale pausa mensa?

Contratti di lavoro: l’associazione in partecipazione

Associazione in partecipazione L’associazione in partecipazione è una tipologia di contratto di lavoro in cui un’impresa (associante) attribuisce un utile derivante dal risultato di esercizio a un soggetto esterno (associato). L’associante ha diritto a gestire l’impresa, assumere obbligazioni e acquistare diritti verso terzi, mentre l’associato può solo monitorare il tutto attraverso rendiconti, e parteciperà al rischio d’impresa soltanto nei limitati dell’apporto economico fornito, in quanto non è socio ma è creditore. Contratto La Riforma del Lavoro 2012 (L. 26 giugno 2012, n. 92, art. 1. Co....

Congedo a ore: requisiti per studi professionali

Congedo parentale I dipendenti degli studi professionali che chiedono il congedo parentale a ore devono rispettare determinati vincoli: devono assicurare comunque almeno quattro ore giornaliere di attività lavorativa. A prevederlo è l’articolo 97 del nuovo Contratto Collettivo Nazionale degli studi professionali stipulato il 17 aprile 2015 e valido sino al 31 marzo 2018, sia per la parte economica che per quella normativa. => Studi professionali: le novità del contratto Tale articolo è volto a conciliare i tempi di lavoro e quelli famigliari, dando attuazione alla disposizione di cui al D.Lgs....

Flotte aziendali: autonoleggio e novità normative

Flotte aziendali Firmata da parte di ANIASA e FILT-CGIL, FIT-CISL, UILTRASPORTI l'ipotesi di accordo per il rinnovo del contratto collettivo nazionale dei lavoratori (CCNL) per i dipendenti delle imprese esercenti attività di autorimesse, noleggio e soccorso stradale. L'accordo, valido dal 1° gennaio 2016 al 31 dicembre 2018, ora dovrà essere sottoposto a validazione da parte dei lavoratori. => Flotte aziendali: cresce il noleggio a lungo termine In una nota congiunta i sindacati spiegano che: “Sono state salvaguardate le garanzie dell'articolo 18, migliorate le normative del welfare, per...

Guida contratti aziendali: diritti dei lavoratori

Firma contratto Tutele sindacali L'articolo 39 della Costituzione italiana sancisce l'organizzazione sindacale e la contrattazione collettiva. Tale articolo prevede, inoltre, la libertà dell'organizzazione sindacale, la registrazione dei sindacati presso uffici locali o centrali e il riconoscimento della personalità giuridica. I sindacati hanno potere di rappresentanza (con atti giuridici in nome e per conto degli iscritti) e di rappresentatività (interpretando e difendendo gli interessi dei lavoratori appartenenti alla medesima categoria).  => Scopri gli obblighi dei lavoratori Con il...

X
Se vuoi aggiornamenti su Contratti Collettivi Nazionali di Lavoro

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy