Contratti Atipici

Con il termine di contratti atipici si vanno a indicare tutti quei rapporti di lavoro, o comunque accordi fra due o più parti, che non sono esplicitamente disciplinati dal diritto civile. Sono quindi contratti creati appositamente fra le parti sulla base di reciproche esigenze che possono emergere durante la fase di negoziato.

Voucher Lavoro verso la Riforma

Lavoro Il Governo ragiona su una possibile revisione dei voucher lavoro, strumento fortemente criticato da più fronti che finora non ha prodotto i risultati sperati, in termini di occupazione e contrasto al lavoro nero, almeno secondo l'analisi effettuata dall'Esecutivo sulla base del monitoraggio sulla tracciabilità introdotta dal correttivo al Jobs Act. => Buoni lavoro: guida ai voucher lavoro occasionale Una revisione orientata, spiega in Senato il ministro del Lavoro Giuliano Poletti, a riportare i buoni lavoro ad essere uno strumento volto ad eliminare il problema del lavoro nero con...

Tirocinio dopo voucher lavoro

E' possibile in Sardegna attivare un tirocinio con un soggetto in precedenza utilizzato tramite lavoro accessorio (voucher) considerando che nelle linee guida viene scritto: "Il tirocinante non deve essere stato legato allo stesso soggetto ospitante per il quale si intende svolgere il tirocinio da qualsiasi rapporto di job experience, servizio civile, lavoro autonomo, subordinato o parasubordinato anche occasionale"? Secondo noi la prestazione mediante voucher non è tipizzabile in forme di lavoro subordinate autonome e/o parasubordinate e non si porrebbe in conflitto con la finalità...

Voucher lavoro, contanti vietati!

In caso di retribuzione tramite voucher, la busta paga deve essere fornita dal datore di lavoro oppure non è obbligatoria? Nel caso in oggetto, si parla di un attività di lavoro della durata complessiva di circa 40 giorni, 6 giorni su 7, su turni di mezza giornata: il pagamento è stato effettuato tramite buoni lavoro per il primo mese e in contanti per il resto. Al termine del periodo è subentrato un licenziamento, se così si può definirlo vista l'assenza di contratto.

Voucher lavoro, nuove FAQ dal Ministero

Fisco online - lavoro E' possibile effettuare comunicazioni plurime indicando tutti gli elementi richiesti dalla nuova normativa sul lavoro accessorio (inizio e ora della prestazione) inviando nuove comunicazioni in caso di modifiche. Sono alcune delle risposte alle domande più frequenti (FAQ) contenute nella Nota 20137 del 2 novembre emanata dal Ministero del Lavoro. => Voucher lavoro, comunicazioni via email Ricordiamo che la normativa di riferimento sui voucher è l'articolo 49, comma 3, del decreto legislativo 81/2015, modificato dal dlgs 185/2016. Prevede che i datori di lavoro (imprese e...

Da voucher ad assunzione

Mia figlia ha lavorato per un'azienda dal 21 settembre 2015 al marzo 2016 senza interruzioni. E' stata retribuita tramite voucher. I buoni riferiti al 2015 sono stati incassati nel 2015 e per l’anno 2016 ha già superato come incasso 2055 euro netti. Ci sono gli estremi per richiedere una effettiva assunzione?

Voucher Lavoro, comunicazioni via email

Email Per il momento, si possono utilizzare solo le email e non gli SMS, per le nuove comunicazioni relative ai voucher lavoro previste dalla legge: è una delle indicazioni operative del ministero del lavoro sul decreto correttivo del Jobs Act che cambia le regole sul lavoro accessorio introducendo norme per la tracciabilità dei buoni. Un successivo provvedimento stabilirà le modalità di invio per SMS e altri eventuali strumenti. Le prime istruzioni sono contenute nella circolare 1/2016 del nuovo Ispettorato Nazionale del Lavoro (le Direzioni Territoriali del Lavoro...

Prestazioni occasionali: voucher e retribuzione

Un ragioniere assunto con contratto a tempo indeterminato in un'azienda metalmeccanica, ha prestato una collaborazione presso una diversa impresa (anche come settore) nei fine settimana: è possibile pagare il compenso occasionale dello stesso con l’emissione di una ricevuta per prestazione occasionale sotto la soglia dei 5.000,00 euro?

Lavoro estero con ritenuta d’acconto

Mi sono appena laureata e ho l'opportunità di svolgere un lavoro occasionale all'estero per un'azienda, che mi chiede un documento con validità fiscale. Non avendo la partita IVA, è possibile utilizzare la notula di prestazione occasionale oppure c'è qualche altra opzione legale valida per entrambe le parti?

Jobs Act, crollo dei contratti cocopro

Riduzione-percentuale La Riforma del Lavoro 2012 e il Jobs Act 2015 hanno fortemente ridotto i contratti cocopro, quasi un milione nel 2009 ed oggi circa 600mila. I dati sono forniti dal Quaderno di monitoraggio dei contratti di lavoro dopo il Jobs Act (n. 1/2016) del Ministero del Lavoro, che contiene un capitolo dedicato all'evoluzione del contratto parasubordinato. => Riforma Contratti Jobs Act: quali cambiano, restano, spariscono Il numero di cocopro è diminuito progressivamente dal 2009 al 2015, con due estremi in corrispondenza degli interventi di riforma: nel 2013 (dopo la Riforma Fornero)si è...

Lavoro autonomo occasionale, niente ritenuta per rimborso spese

Rimborso spese Un rimborso spese relativo a una prestazione di lavoro occasionale, tenuta da un professionista che non svolge attività abituale di lavoro autonomo, non rende necessarie ritenute alla fonte: lo ha stabilito l’Agenzia delle Entrate con la risoluzione n. 49/E/2013, rispondendo a uno specifico quesito dell'Istituto Italiano di Tecnologia. Si chiedeva in particolare al Fisco se fosse necessario, da parte dell'Istituto, effettuare le trattenute sui rimborsi spese a docenti e ricercatori di altre istituzioni scientifiche invitati a visitare i laboratori o a svolgere seminari. Si tratta di...

X
Se vuoi aggiornamenti su Contratti atipici

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy