Congedo Parentale

Il congedo parentale (o maternità facoltativa) è un istituto del diritto del lavoro italiano che prevede un periodo di assenza dal lavoro di un genitore di uno dei due genitori, solitamente la mamma.

Secondo la Legge, con modalità diverse a seconda del tipo di rapporto lavorativo, i genitori possano accedervi e assentarsi, in base a periodi prescritti dalla Legge stessa, dal lavoro. In alcuni casi l’assenza per congedo parentale è anche retribuita.

Scopo fondamentale della maternità facoltativa è quello di far sì che almeno uno dei due genitori possa stare accanto al bambino per soddisfarne a pieno i affettivi e relazionali.

Su PMI.it trovi tutte le informazioni utili per il congedo parentale, modalità e tempi, requisiti minimi per l’accesso, guida completa alla domanda, tutte le novità.

Stop al voucher baby sitting

maternità L'abrogazione lampo delle norme sul lavoro accessorio comporta anche l'abolizione dei voucher baby sitting che le lavoratrici potevano chiedere in sostituzione del congedo parentale. Come da nota INPS, dal 22 marzo non è più possibile acquistare nuovi voucher. Quindi, l'unico modo di utilizzare l'agevolazione resta il contributo asilo nido. Come per tutti i buoni lavoro, quelli già acquistati possono invece essere utilizzati. => Voucher addio: i lavori penalizzati Validità voucher Attenzione: l'abrogazione dei voucher lavoro, prevista dal dl 26/2017 - approvato dal CdM il...

Riscatto congedo parentale per la pensione

Sono medico ospedaliero, assunta dal 16/3/1990. Ho riscattato laurea e specializzazioni per un totale di 13 anni (fino a luglio 1988). Ho avuto un figlio a gennaio 1989. Dal conteggio del patronato ho 40 anni e 3 mesi di contribuzione al 31/12/2016. Ho diritto a utilizzare il ​​congedo parentale per la pensione anticipata? In caso, cosa devo fare?

Congedo mestruale, la proposta di legge

Congedo mestruazioni Riconoscere sul piano giuridico, sanitario e amministrativo il disagio, per molte donne debilitante o addirittura invalidante, derivante dal periodo di ciclo mestruale, fino a concedere alle lavoratrici periodi di congedo legati allo stato di salute che, seppur transitoriamente, questo momento delicato può comportare. Questo l'obiettivo della proposta di legge depositata in Parlamento da alcune deputate facenti capo al gruppo parlamentare del Partito Democratico: presentata il 27 aprile 2016 alla Camera, è ora arrivata all'esame della Commissione Lavoro. => Orari visite fiscali...

Congedi parentali: guida alla domanda INPS online

Servizi online INPS Il congedo parentale è il periodo di astensione facoltativa che entrambi i genitori possono richiedere - anche scaglionati, frazionati e ad ore -  fino al compimento degli 12 anni di età del proprio bambino, per una durata di 10 mesi complessivi (al massimo 6 mesi per ciascuno). Questi congedi sono retribuiti al 30% fino ai 6 anni di età del bambino, non retribuiti fino ai 12 anni, soglia limite entro cui tali congedi vanno utilizzati.  => Part-time alternativo al congedo parentale Questo diritto, opzionale, non è da confondersi con le astensioni obbligatorie per...

Pensioni: riscatto congedo parentale

Riscatto congedo parentale e laurea Al pari di quanto avviene per gli anni universitari, precedenti al conseguimento della laurea, anche gli eventi di maternità collocati al di fuori del rapporto di lavoro possono essere riscattati dai lavoratori dipendenti per recuperare tali periodi ai fini pensionistici. => Congedi paternità: proroghe 2017 La richiesta di riscatto del periodo corrispondente all'astensione facoltativa (congedo parentale) anche per periodi relativi a maternità che si sono verificati al di fuori di un rapporto di lavoro, indipendentemente dal periodo in cui si è verificato l'evento e dal fatto che...

Congedi paternità: proroghe 2017

Paternità Congedo obbligatorio per i padri lavoratori dipendenti del privato prorogato nel 2017: per le domande all'INPS si seguono le stesse procedure previste negli anni scorsi. Non è invece prorogato il congedo facoltativo. Lo comunica l'istituto previdenziale con il messaggio 828/2017. Il riferimento normativo è la Legge di Bilancio 2017 (comma 354). I giorni di congedo sono due, anche non continuativi, utilizzabili nei primi cinque mesi di vita del bambino o dell'ingresso in famiglia del minore in caso di adozione (anche internazionale, caso in cui il congedo spetta dall'ingresso in Italia...

Part-time alternativo al congedo parentale

Part-time La riforma dei contratti nell'ambito del Jobs Act ha introdotto nuovi strumenti di conciliazione lavoro famiglia: entrambi i genitori possono ad esempio chiedere al posto del congedo parentale la trasformazione temporanea del contratto di lavoro in part-time, ossia a tempo parziale. Il lavoratore può chiedere, per una sola volta, la trasformazione del rapporto da tempo pieno a part-time in luogo del congedo parentale, per un periodo di tempo corrispondente e una riduzione di orario non superiore al 50%. => Jobs Act: i nuovi contratti di lavoro Il congedo parentale, regolamentato...

Congedo di paternità, guida ai diritti

Congedo parentale In un ordine del giorno relativo al Milleproroghe, per ora non discusso per mancanza di tempo, ci si impegna a fare il punto sul congedo di paternità obbligatorio per i padri lavoratori, alla luce di un confronto con le legislazioni degli altri Paesi UE. Presentato da Nunzia Catalfo (M5S), l'odg chiedeva al Governo l'impegno a renderlo strutturale portandolo a 15 giorni (ipotesi già discussa, anche in sede di dibattito sul Jobs Act). => Bonus e congedi ai genitori che lavorano Vediamo una panoramica della situazione nei paesi europei (tutti prevedono una possibilità di...

Maternità e Naspi, calcolo retribuzione

Vorrei sapere se, nel calcolo della Naspi, alla fine della maternità facoltativa viene contato questo periodo al 30% dello stipendio.

Congedo di maternità: sospensione per ricovero

Maternità Tra le novità introdotte dal Jobs Act di particolare interesse per i genitori lavoratori c'è la possibilità di sospendere il congedo di maternità in caso di bambino ricoverato in ospedale o presso altra struttura sanitaria, nel periodo fruizione del congedo obbligatorio. Finora il congedo doveva essere fruito consecutivamente, indipendentemente dalle condizioni di salute del bambino. Le modifiche apportate al Testo unico sulla maternità dal Jobs Act prevedono infatti la possibilità per la madre, qualora lo desideri, di scegliere di lavorare in quel periodo di tempo, per poi...

X
Se vuoi aggiornamenti su Congedo parentale

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy