Condono Fiscale

Condono fiscale e detrazione IVA

Sentenza Cassazione Niente detrazione IVA sui crediti senza la dichiarazione dei redditi, anche con adesione a condono fiscale: lo ribadisce la Corte di Cassazione con la sentenza 22747/2016 relativa alla sanatoria fiscale prevista dalla Finanziaria 2003. La Commissione Tributaria della Campania aveva dato ragione alla società ricorrente, annullando una cartella di pagamento per maggior imposta accertata dall'Agenzia delle Entrate, che non riconosceva l'utilizzo del credito IVA maturato in anni d'imposta per i quali non risultavano presentate le dichiarazioni (oggetto di condono). => Sentenze di...

Rottamazione cartelle già in rateazione

equitalia2 La rottamazione cartelle Equitalia prevista dal decreto collegato alla Legge di Bilancio 2017 è accessibile anche a contribuenti che hanno già chiesto rateazioni, ma le regole cambiano a seconda che il piano concesso dall'agente di riscossione sia ancora in corso oppure sia già decaduto: vediamo esattamente cosa prevede il decreto fiscale collegato alla Legge di Stabilità 2017 in materia di rottamazione cartelle esattoriali in presenza di piani di rateazione, presenti o passati. => Rottamazione: il modulo Equitalia Le regole sono contenute nel comma 8 dell'articolo 6 del decreto...

Rottamazione cartelle: il modulo Equitalia

Rottamazione Online il modulo di domanda per la rottamazione delle somme accessorie nelle cartelle Equitalia, sanatoria prevista dal decreto fiscale collegato alla Legge di Bilancio 2017: l'agente della riscossione ha reso disponibili i moduli di adesione sul suo sito web e presso tutti gli sportelli sul territorio. I contribuenti hanno tempo fino al 23 gennaio 2017 per presentare istanza di definizione agevolata, via posta elettronica oppure presso le sedi Equitalia, che entro il 24 aprile 2017 comunicherà importi dovuti e bollettini di pagamento. => Scarica il Modello DA1 La compilazione...

Condono fiscale Equitalia: anticipazioni 2017

Condono Il condono Equitalia di cui ha parlato il viceministro dell'Economia Enrico Zanetti è per ora una misura allo studio, non ci sono certezze sull'inserimento nella Legge di Stabilità. Secondo ricostruzioni di stampa, sulla misura si registrerebbe una certa freddezza da parte del ministro Pier Carlo Padoan. Mentre a favore ci sarebbero un gruppo di deputati di maggioranza e forse lo stesso Premier Renzi. In base alle anticipazioni di Zanetti, il mini-condono fiscale non si applicherebbe all'importo delle tasse evase ma sarebbe una sorta di sanatoria/sconto solo...

Stabilità 2017, ipotesi condono fiscale

zanetti Non un condono fiscale vero e proprio ma un incentivo alla regolarizzazione fiscale nella Legge di Stabilità 2017 con un meccanismo simile a quello di voluntary disclosure (pagamento dell'intera somma dovuta ma sconto sulle sanzioni) ma applicato ai ruoli Equitalia: è un'ipotesi di cui ha parlato il viceministro dell'Economia, Enrico Zanetti ospite a Politics: una sorta di «rottamazione delle cartelle esattoriali che prevede il pagamento intero dell’imposta». «In presenza di sanzioni e interessi di mora assolutamente sproporzionati, che spesso portano queste cartelle al...

Voluntary disclosure come un condono fiscale

Voluntary Disclosure Sono circa 130 mila le istanze di voluntary dosclosure (legge 186/2014) presentate dai contribuenti al Fisco, per lo più arrivate dal Nord Italia. Pratiche che devo essere smaltite dall'Agenzia delle Entrate entro dicembre 2016 e che, secondo le previsioni, porteranno all'emissione di circa 500mila accertamenti.  => Voluntary a ostacoli: condono e calcoli senza certezze La “collaborazione volontaria” (voluntary disclosure) è lo strumento previsto dalla legge sul rientro dei capitali dall'estero che consente ai contribuenti che detengono illecitamente patrimoni all’estero di...

Condono fiscale IVA: quando non si applica

Tagli fisco La Corte di Cassazione, con sentenza n. 24915 del 9 dicembre 2015, ha affrontato la questione del condono fiscale (articolo 12, L. n. 289/2002) per ritardato od omesso pagamento IVA alla luce di quanto affermato successivamente dalla Corte di Giustizia UE, specificando la disapplicazione nel caso in cui vi sia di base una controversia con l’Agenzia delle Entrate che eviti il versamento delle sanzioni. => Condono fiscale: inapplicabile sanatoria IVA 2002 La vicenda prende le mosse dal rifiuto di condono, da parte del Fisco, avanzato da una società contribuente. Nel valutare la...

Condono fiscale, sì ai rimborsi

Rimborsi IVA Il contribuente che aderisce a un condono fiscale estingue i debiti con il Fisco ma senza alcun impatto su eventuali crediti: lo stabilisce la Corte di Cassazione con una sentenza relativa al caso di una società che aveva utilizzato in compensazione un credito IVA relativo a un'annualità oggetto di condono fiscale. Si tratta della sentenza 24009/2015 della quinta sezione civile. => Un condono fiscale sui costi Equitalia Nel dettaglio, il contribuente in questione ha utilizzato in compensazione un credito maturato nel 2002 nella dichiarazione IVA relativa al 2003, riportando l'importo...

Un condono fiscale sui costi Equitalia

Condono sanzioni, interessi e aggi Equitalia, per rendere più sostenibile il peso delle cartelle esattoriali per i contribuenti onesti: è la richiesta di Confedercontribuenti al Governo, per permettere attraverso rateazioni più lunghe e meno onerose. «Oggi ci sono contribuenti che se vogliono regolarizzare la propria posizione sono costretti a pagare fino al 500% fra interessi e sanzioni rispetto alla sorte capitale» sottolineano dall'associazione dei contribuenti, spiegando che il condono delle sanzioni potrebbe essere realizzato senza problemi ai saldi di bilancio. => Cartelle...

Voluntary disclosure: guida alla non punibilità penale

Voluntary disclosure La documentazione che bisogna trasmettere al Fisco per estendere la non punibilità penale ai reati fiscali per cui sono scaduti i termini di accertamento è semplicemente l'attestazione della situazione patrimoniale al 31 dicembre dei periodi interessati, comunque non anteriore al 2008: è l'ultimo chiarimento dell'Agenzia delle Entrate dopo la proroga parziale della scadenza ufficializzata il 14 settembre. In pratica, l'Agenzia va incontro alle esigenze dei professionisti, che rischiavano di dover reperire e produrre nuova documentazione anche per le procedure di voluntary disclosure...

X
Se vuoi aggiornamenti su Condono fiscale

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy