comunica - PMI.it

Comunica

Come utilizzare ComUnica per le attività di impresa

Fattura elettronica La normativa vigente impone alle imprese di ricorre al modello ComUnica ai fini della creazione o cancellazione d’impresa, oltre che per l’inizio, la variazione e la cessazione dell’attività. Attraverso il modello si espleta infatti la Comunicazione Unica, istituita con l’art. 9 del D.L. 31 gennaio 2007, n. 7, conv. con modif. nella L. 2 aprile 2007, n. 40: =>Leggi la Guida alla Comunicazione Unica per le imprese Il modulo ComUnica deve essere presentato al Registro delle Imprese, così da ottemperare agli adempimenti amministrativi, fiscali, previdenziali e...

Test sui servizi di PA digitale per le imprese: DURC, XBRL, ComUnica

La PA digitale in Italia è una realtà in divenire, che si declina in numerosi servizi digitali pubblici perle imprese, per lo più obbligatori. Tra gli obiettivi, avvicinare imprese e professionisti alla Pubblica Amministrazione riducendo i tempi burocratici: in alcuni casi, però, l'approccio non è stato dei migliori (prova ne sono le numerose polemiche sollevate da associazioni e contribuenti). In questo articolo cercheremo di individuare un punto di equilibrio fra eccellenze e criticità, ascoltando prevalentemente pareri e opinioni di imprese e professionisti, di 3 dei più diffusi:...

Starweb e ComUnica: dal primo dicembre unico canale possibile

Conto alla rovescia per l'avvio unico ed esclusivo dell'applicativo online Starweb o ComUnica per le comunicazioni obbligatorie delle imprese individuali in relazione al registro imprese e all'albo artigiani: dal 1° dicembre non si potrà più utilizzare il software Comunica semplificato. Ricordiamo che Starweb è accessibile in Rete, con credenziali Telemaco, da imprese, associazioni di categoria e professionisti. Per quanto concerne il nuovo invio di pratiche precedentemente trasmesse con i vecchi software, le imprese dovranno procedere esclusivamente con le nuove modalità. Stessa...

ComUnica: 180mila imprese nate via Web

Bilancio positivo per ComUnica, la nuova procedura telematica di avvio d'impresa, e di comunicazione nascita, cessazione o variazione dell'attività, inaugurata lo scorso primo aprile. I dati Unioncamere e Infocamere parlano chiaro: 182.581 imprese nate via Web, di cui oltre 103mila (57%) subito operative. Altre 624.677 pratiche telematiche hanno riguardato invece comunicazioni sullo stato dell ' impresa (cessazione o variazione dell'attività). In tutti, sono state dunque un milione circa le pratiche che hanno viaggiato in Rete, verso Camere di commercio, Inps, Inail, Agenzia delle...

Imprese artigiane e ComUnica, si paga una volta sola

Arrivano con la risoluzione n.24/2010 i chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate sul trattamento tributario ai fini dell'imposta di bollo, in relazione alla Comunicazione unica presentata in via telematica dalle imprese artigiane, che domani entrerà a regime. Presentando online il modello "ComUnica" al Registro imprese, il bollo si paga una volta sola (17,50 euro per ditte individuali, 59 euro per società di persone e 65 per società di capitali), come previsto dalla Finanziaria 2008. Dunque, il successivo fascicolo per l'iscrizione all'albo degli artigiani costituirà una documentazione...

ComUnica per imprese, debutto in sordina

Entrata in vigore dal 1° ottobre, la comunicazione unica per la nascita dell'impresa sembra essere partita in sordina: al giorno del debutto, su 8.033 comunicazioni presentate alle Camere di Commercio italiane, solamente 254 sono state trasmesse con la nuova procedura "ComUnica". A partire dal 1° Aprile 2010, per avviare un'impresa, la modulistica cartacea non potrà più essere utilizzata e si dovrà obbligatoriamente fare richiesta mediante la nuova procedura semplificata per la creazione delle nuove imprese, che però per ora non sembra essere stata accolta con grande...

X
Se vuoi aggiornamenti su comunica

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy