Compensazioni Fiscali

Rimborso assegni familiari

Nel 2012 ho assunto una collaboratrice di origini filippine, che a fine 2015 ha chiesto il ricongiungimento familiare con i figli, ancora residenti nelle Filippine. A giugno 2016 avanza richiesta di assegni familiari arretrati, per un totale di 8500 Euro, e poco dopo presenta le dimissioni, ponendomi nelle condizioni di corrisponderle in unica soluzione l'intero importo con l'impossibilità di recuperarli in compensazione. Essendo una prestazione INPS che il datore di lavoro semplicemente anticipa, come recuperare la somma?

Compensazioni sostituti d’imposta: nessuna limitazione

Modello F24 Il sostituto d'imposta, quindi ad esempio l'impresa, può effettuare le compensazioni relative a ritenute versate in più o rimborsi effettuati relativi a dipendenti e collaboratori, senza i paletti previsti dalle leggi per altri casi di compensazione: la precisazione arriva dall'Agenzia delle Entrate, che con la Risoluzione 73/E risponde a una serie di quesiti in materia legati a dubbi interpretativi della norma. => Compensazioni rimborsi da 730 per datori di lavoro In particolare, il chiarimento riguarda il rapporto fra l’articolo 15 del Decreto Legislativo 175/2014, che...

Frodi DURC in azienda: controlli incrociati Fisco – INPS

Controlli Compensazione crediti inesistenti e frodi DURC: per contrastare questi e altri frequenti fenomeni di evasione fiscale e contributiva, Fisco e INPS uniscono le forze siglando un protocollo d'intesa per incrocio di dati, controlli e tavoli tecnici. Obiettivo: contrastare l'utilizzo improprio di compensazioni tra crediti e debiti, che le aziende utilizzano per risultare in regola con i contributi e ottenere il documento unico di regolarità contributiva. => DURC online: nuova procedura e controlli I nuovi controlli sono ancora più importanti in vista della semplificazione del DURC...

Compensazioni rimborsi da 730 per datori di lavoro

F24 telematico L'Agenzia delle Entrate comunica i nuovi codici tributo per i datori di lavoro e gli altri sostituti d'imposta che effettuano le compensazioni, tramite modello F24, delle somme rimborsate ai soggetti cui prestano assistenza fiscale (ad esempio, i dipendenti) sulla base dei prospetti di liquidazione delle dichiarazioni dei redditi e dei risultati contabili trasmessi da CAF e professionisti abilitati. È tutto contenuto nella Risoluzione 13/E del 10 febbraio 2015, in applicazione delle novità previste dall'articolo 15, comma 1, del Dlgs 175/2014, il decreto legislativo sulle...

Compensazione Crediti e Debiti PA: proroga 2015

Pagamenti imprese La Legge di Stabilità proroga al 2015 l'opzione per la compensazione crediti vantati con la PA e debiti fiscali, cartelle comprese: lo prevede un emendamento approvato in commissione alla Camera. Le imprese potranno dunque procedere per un altro anno con la certificazione informatica dei crediti vantati nei confronti di una pubblica amministrazione, compensandoli con debiti fiscali di varia natura. L'opzione è teoricamente in scadenza il 31 dicembre 2014, mentre con  l'emendamento alla Legge di Stabilità si dovrebbe confermare l'estensione annuale fino al 31 dicembre...

Compensazione crediti in F24: la modifica al tetto massimo

Smobilizzo crediti PA Non si può superare il tetto massimo di 700mila euro di crediti fiscali e contributivi che un'impresa può utilizzare in compensazione con il modello F24: è la risposta del Governo, in particolare del sottosegretario all'Economia Enrico Zanetti, a un question time in commissione Finanza alle Camera, che respinge anche l'ipotesi di un intervento normativo ad hoc. Il limite di 700mila euro, alzato con l'articolo 9, comma 2 del decreto legge 35/2013, convertito con modificazioni con la legge 64/2013 (dalla precedente soglia di 516mila euro), è stato fissato: «a garanzia di equilibri di...

Bonus Accise per imprese di Autotrasporto

Accise carburante Conto alla rovescia per la richiesta del Bonus accise: la domanda va presentata entro il 31 ottobre. Si tratta del beneficio fiscale che concede 216,58609 €/1000 lt di prodotto in relazione ai consumi effettuati tra il 1° luglio e il 30 settembre 2014. Bonus accise Possono usufruirne gli esercenti l’attività di autotrasporto presentando domanda di rimborso delle accise del gasolio consumato nel 3° trimestre 2014 (dal 1° luglio al 30 settembre) all'Ufficio delle Dogane territorialmente competente. In generale il rimborso delle accise sui consumi di gasolio alle imprese di...

Professionisti, le nuove regole per il visto di conformità

Bilancio Il contribuente che utilizza in compensazione crediti d'imposta superiori a 15mila euro, deve chiedere apposito visto di conformità sulla dichiarazione: l'obbligo è stato introdotto dalla legge di Stabilità 2014 (legge 147/2013, articolo 1, comma 574), e gli adempimenti a carico di contribuenti e professionisti sono chiariti dall'Agenzia delle Entrate con la circolare 28/E del 25 settembre. Di fatto, i crediti Irpef vengono equiparati ai crediti Iva, per quanto riguarda il limite di spesa sulle compensazioni oltre il quale scatta il visto di conformità. I soggetti che possono apporre...

Bonus busta paga: codice tributo F24 per datori di lavoro

Agenzia Entrate L'aumento in busta paga ha ora uno specifico codice tributo, che devono utilizzare in F24 i datori di lavoro per compensare il credito d'imposta erogato ai dipendenti: si tratta del codice 1655 denominato "Recupero da parte dei sostituti d’imposta delle somme erogate ai sensi dell’articolo 1 del dl 66/2014". E' contenuto nella risoluzione 48/E del 7 maggio 2014 dell'Agenzia delle Entrate. La norma prevede che il sostituto d'imposta, ad esempio l'impresa, riconosca ai lavoratori l'aumento (nella maggior parte dei casi 80 euro a partire da maggio) in via automatica. Può poi recuperare...

Rimborsi IVA per 11 miliardi nel 2013

Attilio Befera L'Agenzia delle Entrate nel 2013 restituirà a 63mila imprese e professionisti circa 11 miliardi di rimborsi IVA e circa 2,3 miliardi di rimborsi di imposte dirette, con un provvedimento ad hoc che stabilirà termini e modalità attuative. Lo ha spiegato il direttore dell'Agenzia, Attilio Befera, nel corso dell'audizione alle commissioni Speciali di Camera e Senato sul decreto 35/2013 di restituzione dei debiti della PA alle imprese (scarica il decreto) che prevede: Restituzione imposte: incremento di 2,5 miliardi nel 2013 e 4 miliardi nel 2014 (art. 5, comma...

X
Se vuoi aggiornamenti su Compensazioni fiscali

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy