Compensazione Iva

Compensazione crediti indebita senza dichiarazione integrativa

Ritardo pagamenti Il contribuente che non presenta la dichiarazione dei redditi integrativa per correggere un errore precedentemente commesso non può portare in compensazione un credito IVA relativo all'anno precedente ma deve, eventualmente, chiederlo a rimborso presentando apposita istanza. Intanto il Fisco può intervenire per recuperare l'eventuale maggiore imposta. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione con sentenza 7223/2015. => Leggi tutto su compensazione crediti IVA Il caso riguarda il ricorso di un'impresa contro l'Agenzia delle Entrate che chiedeva la maggior IVA dovuta in base a un...

Compensazioni IVA dal 16 marzo

IVA Pronte per il via le compensazioni orizzontali dei crediti IVA. A partire dal 16 marzo i contribuenti potranno spendere le eccedenze detraibili maturate nel periodo d’imposta 2014. => Comunicazione IVA 2015: scadenze di marzo Compensazioni IVA In generale per le quote eccedenti i 5.000 euro la compensazione può avvenire dal 16 del mese successivo a quello della presentazione della dichiarazione. Dunque, per l'attuale scadenza il requisito fondamentale è di aver presentato la dichiarazione annuale IVA entro il 28 febbraio 2015. Per accedere alla compensazione è inoltre...

Compensazione crediti in F24: la modifica al tetto massimo

Smobilizzo crediti PA Non si può superare il tetto massimo di 700mila euro di crediti fiscali e contributivi che un'impresa può utilizzare in compensazione con il modello F24: è la risposta del Governo, in particolare del sottosegretario all'Economia Enrico Zanetti, a un question time in commissione Finanza alle Camera, che respinge anche l'ipotesi di un intervento normativo ad hoc. Il limite di 700mila euro, alzato con l'articolo 9, comma 2 del decreto legge 35/2013, convertito con modificazioni con la legge 64/2013 (dalla precedente soglia di 516mila euro), è stato fissato: «a garanzia di equilibri di...

Rimborsi IVA: sbloccati i crediti per imprese e professionisti

Rimborso Iva, arrivano 1,2 miliardi a imprese e professionisti Iniezione di liquidità in arrivo nelle casse delle imprese: l'Agenzia delle Entrate rimborsa i crediti IVA spettanti a oltre 4.300 aziende  per un importo complessivo di circa 1,2 miliardi di euro, messi a disposizione dal Ministero dell’Economia e delle Finanze. =>Come fare domanda online per il rimborso IVA I rimborsi a professionisti e aziende arrivano direttamente sul conto corrente. Sale in questo modo a 2,5 miliardi di euro la somma complessiva dei rimborsi fiscali in questi primi mesi del 2013 a imprese, artigiani e professionisti. Rispetto all'analogo periodo del...

Compensazione IVA in F24: le nuove regole 2012

IVA Il recente Decreto Semplificazioni fiscali (D.L. n. 16 del 2 marzo 2012) è intervenuto in tema di compensazioni dei crediti IVA riducendo la soglia dell’importo compensabile con semplificazioni da 10.000 a 5.000 euro. Una prima riduzione era stata operata da gennaio 2010, da quando cioè i crediti IVA annuali e trimestrali potevano essere compensati in maniera orizzontale (con altri tributi e contributi) tramite modello F24 utilizzando la soglia di 10.000 euro come criterio per la modalità. Per somme superiori - obbligo di compensazione con riferimento al sedicesimo giorno del...

Decreto Sviluppo: incentivi e misure per PMI

CdM Nuovi strumenti finanziari per PMI, agevolazioni fiscali, Srl semplificate, internazionalizzazione e procedure più veloci per le crisi d'azienda: sono alcuni dei provvedimenti nella bozza del Decreto Sviluppo  dedicato a "misure urgenti per il riordino degli incentivi, la crescita e lo sviluppo sostenibile". Il decreto incentivi confluisce nel DL Sviluppo al vaglio del Consiglio dei Ministri nei prossimi giorni, che comprenderà probabilmente anche la compensazione dei crediti IVA fino a un milione di euro e la proroga SISTRI a fine 2013. Strumenti finanziari per le PMI Un capitolo...

Compensazioni crediti IVA da aprile: le nuove soglie

fisco Dal 1° aprile la soglia per le compensazioni IVA senza la preventiva presentazione della dichiarazione IVA scende da 10mila a 5mila euro. A tal proposito l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato nei giorni scorsi il provvedimento attuativo con le  nuove regole per le compensazioni IVA previste dalle disposizioni di cui all’articolo 8, commi 18 e 19, del decreto-legge 2 marzo 2012, n. 16 con l’obiettivo di contrastare gli abusi compiuti in sede di compensazione dei crediti IVA. Bisogna però prestare attenzione: nel limite dei 5mila euro rientrano anche le compensazioni...

Compensazione IVA: il visto di conformità

Condono Iva 2002, un no dalla Ctp di Lecce La nuova disciplina in materia di compensazione IVA ha ampliato l'utilizzo del visto di conformità. Infatti, qualora il credito annuale superi l'importo di 15.000 euro annui la compensazione è subordinata all'apposizione del visto di conformità o, in alternativa, alla dichiarazione sottoscritta da chi firma la relazione di revisione, che attesti l'avvenuta verifica della regolare tenuta e conservazione delle scritture contabili (obbligatorie ai fini delle imposte sul reddito e IVA) nonché la verifica della corrispondenza dei dati esposti nella dichiarazione. Ai sensi dell'articolo 10 del...

Rimborsi: online il nuovo modello IVA TR

Disponibile per il download il modello IVA TR, approvato con il provvedimento del 19/03/2009, necessario per la richiesta di rimborso o per l'utilizzo in compensazione del credito Iva trimestrale. Online è possibile trovare anche le nuove istruzioni, aggiornate in base alle regole comunitarie introdotte con il Decreto legge n. 78/2009 art.10 ulla territorialità dell'imposta in vigore dal 1° gennaio 2010. In particolare, l'invio può essere effettuato esclusivamente per via telematica, entro la fine del mese successivo a ciascuno dei primi tre trimestri. Per i non residenti in Italia,...

Rimborsi: online il modello IVA TR 2009

Pubblicato sul sito dell'Agenzia delle Entrate, il nuovo del modello IVA TR 2009, per il rimborso/compensazione del credito IVA trimestrale, assieme alle relative istruzioni per la compilazione. Il nuovo modello IVA TR è stato approvato con provvedimento del 19 marzo scorso - in sostituzione di quello 2008 - e va compilato e trasmesso telematicamente per poter accedere al rimborso o utilizzo in compensazione del credito IVA relativo al primo trimestre dell'anno d'imposta 2009 (1° aprile). Praticamente inalterata la struttura, le novità riguardano principalmente le istruzioni per la...

X
Se vuoi aggiornamenti su compensazione iva

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy