Buoni Lavoro

Tutto quello che devi sapere suoi buoni lavoro, strumento introdotto dall'INPS a seguito della Riforma Fornero.

Cosa sono, come funzionano e dove trovare i voucher per il lavoro occasionale di tipo accessorio, strumento pensato per far emergere dal cosiddetto nero tutta una serie di piccole attività altrimenti destinate a rimanere nel sommerso, svolte e retribuite senza alcun tipo di ammortizzatore sociale.

Col tempo l'uso dei buoni lavoro è stato esteso da un ambito prettamente domestico a settori professionali quali commercio, agricoltura e intrattenimento per prestazioni lavorative fino a 5.000 €, arrivati a 7.000 con l'entrata in vigore del Jobs Act. Dal 2015 i voucher lavoro sono uno strumento utilizzabile anche nel settore dell'industria e dell'artigianato.

Il boom negli acquisti e nell'uso dei buoni lavoro ha però portato come conseguenza un diverso tipo di elusione ed evasione rispetto a norme fiscali e previdenziali più adeguate al tipo di attività remunerata in buoni lavoro. Per ovviare a ciò il committente è obbligato a comunicare in maniera telematica all'INPS, almeno un'ora prima dell’inizio della prestazione per la quale si è richiesto i buoni, nome e codice fiscale del lavoratore, luogo, data e durata prevista per lo svolgimento della stessa. L'obiettivo è migliorare la tracciabilità dei voucher ed evitarne un uso scorretto.

Il valore di ogni voucher lavoro, tutti vidimati con il logo INPS, è pari a 10 € dei quali 7,50 sono netti per il lavoratore e la restante parte sono per i contributi INPS e INAIL.

Stop al voucher baby sitting

maternità L'abrogazione lampo delle norme sul lavoro accessorio comporta anche l'abolizione dei voucher baby sitting che le lavoratrici potevano chiedere in sostituzione del congedo parentale. Come da nota INPS, dal 22 marzo non è più possibile acquistare nuovi voucher. Quindi, l'unico modo di utilizzare l'agevolazione resta il contributo asilo nido. Come per tutti i buoni lavoro, quelli già acquistati possono invece essere utilizzati. => Voucher addio: i lavori penalizzati Validità voucher Attenzione: l'abrogazione dei voucher lavoro, prevista dal dl 26/2017 - approvato dal CdM il...

Voucher Lavoro: i contratti alternativi

Contratti di lavoro Magari lavoro a chiamata oppure contratti stagionali, ma non sempre sussistono le condizioni: di fatto, sono diverse le forme contrattuali alternative che i datori di lavoro si trovano a studiare in questi giorni per sostituire i voucher lavoro, non più acquistabili dallo scorso 17 marzo. Il decreto con cui il Governo ha abrogato la disciplina del lavoro accessorio crea un vuoto normativo che determina una serie di problemi pratici, almeno fin quando non sarà messa a punto una nuova legge. => Il Governo abolisce i voucher lavoro Il problema è il seguente: come pagare d'ora in poi...

Voucher lavoro con vecchie regole

Voucher I voucher lavoro ancora validi perché acquistati prima del 17 marzo, utilizzabili fino al 31 dicembre 2017, sono soggetti alle regole applicate prima dell'abrogazione dei buoni: la precisazione del Ministero del Lavoro fa chiarezza su un punto importante,  rappresentando una sorta di interpretazione autentica della legge, che però - tecnicamente - non prevede un'adeguata normazione del periodo transitorio. => Stop Voucher lavoro: il vuoto normativo Il chiarimento sul periodo transitorio ripristina, almeno "virtualmente", la disciplina abolita. Tuttavia, diDi fatto ci troviamo...

Stop Voucher Lavoro: il vuoto normativo

Lavoro L'abrogazione lampo dei voucher lavoro da parte del Governo con il decreto di venerdì 17 marzo ha creato problemi a tutti, perfino all'INPS con un "down" del servizio online di attivazione e riscossione dei buoni già acquistati, operazione possibile fino al 31 dicembre 2017. La procedura è stata riattivata ma resta invece il vuoto normativo per molteplici situazioni di lavoro occasionale e non. Alle critiche delle imprese si aggiungono quelle di professinisti e consulenti del lavoro, che chiedono correttivi alla legge. => Stop voucher: i lavori penalizzati Il problema, come noto,...

Voucher addio: i lavori penalizzati

voucher lavoro Non si possono più acquistare voucher: dal 17 marzo stop ai buoni lavoro, è possibile solo utilizzare quelli già acquistati, che devono essere spesi entro il 31 dicembre 2017: lo prevede il decreto 25/2017, approvato dal Consiglio dei Ministri e pubblicato a tempi di record in Gazzetta Ufficiale con entrata in vigore immediata. Tecnicamente, abolisce gli articoli da 48 a 50 del decreto attuativo del Jobs Act 81/2015, che regolamentavano il lavoro accessorio. Il provvedimento è  esecutivo ma deve essere trasformato in legge dal Parlamento nei prossimi 60 giorni. => Il...

Il Governo abolisce i voucher lavoro

gentiloni poletti Stop ai voucher lavoro, il Governo approva un "decreto legge volto a sopprimere l’istituto del lavoro accessorio (c.d. voucher)": la decisione è stata presa dal consiglio dei ministri di venerdì 17 marzo, che contestualmente abolisce anche le limitazioni alla responsabilità solidale negli appalti, cancellando in un sol colpo i riferimenti di legge su cui si basavano i due quesiti del referendum del prossimo 28 maggio. Come ha spiegato il premier, Paolo Gentiloni, al termine del CdM: «Lo abbiamo fatto nella consapevolezza che l'Italia non aveva certo bisogno nei prossimi mesi...

Referendum voucher lavoro il 28 maggio

Referendum Il referendum con i due quesiti su voucher lavoro e responsabilità solidale negli appalti si svolgerà il 28 maggio: la data è stata fissata dal Consiglio dei Ministri del 14 marzo. Si tratta dell'iniziativa promossa dalla Cgil, su cui si è pronunciata favorevolmente la Corte Costituzionale, che nello scorso mese di gennaio ha invece bloccato la strada della consultazione sull'articolo 18 dello statuto dei lavoratori, del quale si chiedeva il ripristino in termini di tutele e reintegro sul posto del lavoro nei licenziamenti, scenario rivoluzionato dal Jobs Act con la riforma delle...

Voucher Lavoro: testo unico di riforma

Lavoro Voucher lavoro con importo maggiorato a da 15 euro se a utilizzarli è un'impresa (resta da 10 euro per le famiglie), tetto al reddito annuo da lavoro accessorio ridotto a 5mila euro (resta 2mila euro per singolo committente), limite di ore di lavoro per singolo committente pari a 50 al mese, oltre le quali scatta l'assunzione a tempo indeterminato. Alla Commissione Lavoro della Camera è stato depositato il testo sulla riforma dei buoni lavoro - che, se approvata, eviterebbe il referendum - sintetizzata in un testo unico, che raccoglie 11 diverse proposte di legge. => Referendum...

Voucher lavoro: nuove email per le comunicazioni

pec Cambiano alcuni indirizzi degli ispettorati del lavoro a cui inviare le comunicazioni sull'utilizzo dei voucher, obbligatorie per i datori di lavoro. Si tratta dell'adempimento introdotto dal decreto 185/2016, correttivo del Jobs Act, in base al quale bisogna comunicare i dati relativi al lavoratore pagato con voucher almeno 60 minuti prima dell'inizio della prestazione. => Voucher lavoro: inversione di tendenza Le comunicazioni, per il momento, si effettuano via posta elettronica. I nuovi indirizzi sono già operativi ma le vecchie caselle di posta elettronica rimarranno attive fino...

Voucher lavoro precluso alle aziende

Poletti La tracciabilità dei voucher ha fatto diminuire del 70% l'uso improprio dei buoni lavoro ed è stata registrata: lo ha rilevato l'Ispettorato Nazionale del Lavoro, nel report sull'attività 2016, nel corso del quale sono stati registrati 2.700 irregolarità, di cui il 60% lavoro nero.  Da quando è entrato in vigore il correttivo sui nuovi obblighi, invece, sono state riscontrate solo 284 violazioni. => Voucher lavoro, inversione di tendenza In base ai dati INPS, confermati da report UIL, nel 2016 sono stati venduti circa 134 milioni di buoni lavoro, (+24%rispetto all'anno...

X
Se vuoi aggiornamenti su Buoni lavoro

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy