Brevetto Unico Europeo

Approvato lo scorso Dicembre dal Parlamento Europeo, l'iter per la definizione del Brevetto Unico Europeo è ancora lontano dal completarsi. Al momento non è approvato da Italia e Spagna che non sono d'accordo con il sistema basato su sole tre lingue obbligatorie (inglese, tedesco e francese) per la traduzione. Il progetto è basato su due regolamenti e una convenzione: i primi due istituiscono, rispettivamente, il brevetto stesso e il regime linguistico da adottare, la convenzione va invece a definire un sistema unico giuridico, il cosi detto Tribunale Unico, punto questo, che al momento, ha messo d'accordo tutti gli Stati Membri. Gli obiettivi di questo nuovo strumento sono essenzialmente quelli di rendere l’accesso al sistema brevettuale più facile, più leggero dal punto di vista economico e più sicuro dal punto di vista giuridico, nonché semplificare il sistema delle traduzioni dei brevetti stessi. In questa sezioni trovi tutti gli aggiornamenti sulla percorso parlamentare del progetto sul Brevetto Unico Europeo.

Italia nel brevetto unico europeo

fondi-europei Due buone notizie per la ricerca e sviluppo nelle PMI, una fiscale e l'altra normativa: l'Italia aderisce al brevetto unico europeo con tutti i vantaggi del caso, mentre arrivano nuovi incentivi del Ministero dello Sviluppo Economico per favorire la registrazione di nuovi marchi, comunitari e internazionali, da parte delle imprese. => Patent box: le modalità operative Partiamo dal brevetto unico europeo: l'Italia è entrata nei 26 paesi che ne fatto parte e nei quali con un'unica procedura si registrerà un brevetto in tutta Europa. Un risparmio di tempi e costi fino all'80%....

Brevetto Unico UE rinviato

Brevetto Unico UE Per il Brevetto Unico UE bisognerà attendere ancora, il via alla tutela della proprietà intellettuale in tutta l'Unione non arriverà il prossimo aprile come era previsto: le tempistiche slittano, ma il presidente dell'Epo (l'Ufficio europeo dei brevetti), Benoît Battistelli assicura che i primi Brevetti Unici UE verranno rilasciati tra la fine del 2014 e l'inizio del 2015. Per la piena operatività è tuttavia necessaria la ratifica dell'accordo inter-governativo sulla creazione di un tribunale unico che gestirà le eventuali controversie da parte di almeno 13 Paesi Membri, ma finora...

Brevetto Unico Europeo: UE boccia ricorso italiano

Brevetti È stato bocciato il ricorso presentato dall’Italia contro la cooperazione rafforzata tra 25 Paesi sul brevetto unico europeo. Nel corso degli ultimi mesi, Italia e Spagna avevano presentato un ricorso alla Corte di Giustizia UE contro la decisione del Consiglio di creare un regime di trilinguismo per il brevetto unitario, considerandolo “discriminatorio” per le proprie imprese. =>Ecco le obiezioni dell'Italia al trilinguismo Il ricorso era stato presentato perché il regime di trilinguismo prevedeva come lingue ufficiali l’inglese, il francese e il tedesco, escludendo...

Brevetto Unico Europeo approvato: i nuovi costi per le imprese italiane

Piano d'azione UE per l'imprenditorialità Al via il Brevetto Unico Europeo, il Parlamento Europeo ha infatti approvato il cosiddetto “pacchetto brevetto”, ovvero quella serie di norme che istituiscono la tutela brevettuale unitaria per i Paesi Membri che introduce però nuovi costi per le PMI italiane. => Leggi i nuovi costi del Brevetto Unico Europeo Attraverso queste nuove regole, che disciplinano anche il regime linguistico applicabile e l'ordinamento giurisdizionale per le controversie brevettuali, le imprese dell'Unione Europea potranno difendere le proprie idee e innovazioni in ogni settore. Con questo nuovo...

Vertice UE: scudo anti-spread e misure per PMI

Futuro dell'Euro, il vertice del Consiglio Ue a Bruxelles e le PMI Al vertice UE a 27 di fine giugno a Bruxelles per definire un accordo salva Euro sono state decise anche nuove misure per le PMI, nonché la scelta di migliore utilizzo dei fondi europei per facilitare la capacità di finanziamento delle piccole e medie imprese comunitarie. Inoltre, Italia e Spagna sono riusciti nel pressing sulla Germania per arrivare a una misura che permette al Fondo Salva Stati di acquistare titoli pubblici dei paesi in difficoltà: non una forma di condivisione del debito ma un meccanismo che coinvolge tutti i paesi nella difesa della moneta unica contro la...

Tribunale del brevetto europeo: Milano bocciata ma rilancia

Brevetto europeo, l'Italia spinge la candidatura di Milano per il Tribunale Anche se bocciata come sede del Tribunale del brevetto unico europeo - la proposta non è stata presentata entro il termine del 5 dicembre 2011, e le uniche cinque candidate della lista ufficiale restano Berlino, Monaco, L'Aia, Londra e Parigi - l'Italia non si arrende e rilancia la candidatura di Milano. Enzo Moavero, ministro delle Politiche Comunitarie, aveva chiesto la riapertura dei termini ricevendo però risposta negativa, anche se - secondo la ricostruzione di EurActiv.it - l'Italia avrebbe risposto con una nuova missiva a cui non è ancora giunta risposta, confermando al...

Brevetto Unico Europeo: no dalla Corte Ue

Bocciato dalla Corte UE di Giustizia il nuovo meccanismo di giurisdizione separata che regolamenta il brevetto unico europeo e che prevedrebbe il trilinguismo inglese-francese-tedesco: la «creazione di un Tribunale dei brevetti europeo e comunitario non è compatibile con le disposizioni del diritto dell'Unione», spiega la nota ufficiale. Vittoria momentanea per Italia (e Spagna), che ne uscivano penalizzate. Stop al neo-sistema giurisdizionale del brevetto (tribunale di primo grado, corte d'appello e cancelleria), dunque, ma non ancora alla cooperazione rafforzata tra la...

Brevetto europeo: approvato trilinguismo, più spese per le imprese italiane

Ue Come previsto, il Parlamento Europeo ha approvato il nuovo meccanismo per il brevetto unico europeo, che di fatto penalizza le imprese italiane e spagnole a causa dei maggiori costi previsti per adeguarsi al trilinguismo. Grazie alla procedura di cooperazione rafforzata - proposta approvabile senza accordo unanime - il brevetto europeo premierà inglese, francese e tedesco. Le aziende italiane dovranno fare i conti con le ripercussioni di questa decisione, se dovesse concludersi con l'attuazione definitiva: il costo più evidente sarebbe quello legato alla traduzione dei testi, che...

Brevetto Unico Ue: Italia dice no a trilinguismo

È ancora bufera in ambito UE sul brevetto unico europeo: non sono bastate infatti sette ore di negoziati a Bruxelles per arrivare ad un'intesa sul regime linguistico da adottare. Italia e Spagna si sono imposte durante il Consiglio straordinario Competitività perché non venga adottato il regime di trilinguismo (inglese, francese e tedesco) che penalizzi i due paesi che "restano fuori". Ancora fumata nera, dunque, sulla definizione di un sistema unico di registrazione e difesa della proprietà intellettuale sulle invenzioni delle imprese a livello europeo. «Durante la riunione...

Brevetto unico europeo: nuova proposta bilingue

Depositare un brevetto nella propria lingua (quindi anche in italiano) e scegliere se farlo emettere in inglese, francese o tedesco; in una seconda fase si dovrà farlo tradurre a proprie spese in una seconda lingua (se è stato emesso in inglese va bene una qualunque lingua ufficiale della Ue, anche in italiano, mentre se all'inizio si era scelto la seconda o la terza alternativa allora inderogabilmente si dovrà farlo tradurre in inglese): queste le possibili nuove indicazioni per il brevetto unico europeo. È la proposta di compromesso avanzata dalla presidenza di turno belga della Ue, in...

X
Se vuoi aggiornamenti su Brevetto Unico Europeo

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy