Brevetti

Rifinanziato il Bando DISEGNI+3

Innovazione tecnologica Rifinanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico il Bando DISEGNI+3, a fronte del grande interesse che ha suscitato questa opportunità di agevolazione per la valorizzazione e lo sfruttamento economico dei disegni/modelli sui mercati nazionale e internazionale. Le richieste presentate dalle imprese sono state talmente numerose che molte delle stesse non hanno trovato accoglimento per mancanza di risorse. => Leggi i dettagli del Bando Disegni+3 Lo ha reso noto Unioncamere, comunicando che le risorse stanziate con la Convenzione del 22 dicembre 2016 con la DGLC-UIBM del Ministero...

Patent Box, accordi e linee guida

Patent box Prende vista il Patent Box, con la firma dei primi quattro accordi ai quali l’Agenzia delle Entrate apporrà il sigillo entro il 31 dicembre 2016. Si tratta, lo ricordiamo, dell'incentivo introdotto dall’articolo 1, comma 37 della Legge 190/2014 (Legge di Stabilità 2015) che prevede una tassazione agevolata per i redditi derivanti da opere d’ingegno, utilizzo di software coperto da copyright, brevetti industriali, marchi, disegni e modelli, processi, formule e informazioni relativi ad esperienze acquisite nel campo industriale, commerciale e scientifico giuridicamente...

Marchi e brevetti: contributi a Cuneo

Brevetti La Camera di Commercio di Cuneo promuove un nuovo bando per favorire l’innovazione nella proprietà intellettuale, concedendo contributi alle imprese per la registrazione di marchi e brevetti. => Online il database dei brevetti italiani Contributi La CdC concede incentivi per la progettazione del marchio, l’assistenza al deposito e alla concessione in licenza del marchio, l’estensione comunitaria o internazionale, l’analisi sulla brevettabilità e le tasse di deposito. Sono previsti incentivi come copertura delle spese sostenute e fatturate tra il 1 settembre e il 31...

Tutela della proprietà intellettuale nelle PMI

Riforma giustizia Con proprietà intellettuale si intende la disciplina giuridica a tutela dei frutti dell'inventiva e dell'ingegno: brevetti e marchi, disegni e modelli, più altre privative  specifiche quali modelli di utilità, varietà vegetali e topografie dei semiconduttori. L'IP (Intellectual Property) sta ricevendo un'attenzione sempre maggiore da alcuni anni a questa parte: in un contesto economico globalizzato e a rapidissima innovazione tecnologica, invenzioni e immagine distintiva di un'azienda costruita negli anni rappresentano vantaggi competitivi da tutelare. Ma se a fronte di ciò le...

Proprietà intellettuale, traino per l’economia

Innovazione Un approfondimento congiunto UEB-EUIPO (Ufficio europeo dei brevetti e Ufficio della proprietà intellettuale dell’UE) conferma i benefici economici per l’Europa derivanti dalle varie forme di proprietà intellettuale (PI), tra le quali brevetti, marchi, disegni e modelli, diritto d’autore, indicazioni geografiche e privative per ritrovati vegetali e così via. => Sportello tutela proprietà intellettuale Lo studio è andato ad analizzare l’impatto dei diritti di proprietà intellettuale (DPI) sull'economia europea in termini di PIL, occupazione, salari e...

Patent Box, agevolazione a maglie larghe

Patent-Box Con la Risoluzione n. 81/E/2016 l'Agenzia delle Entrate ha risposto ad un interpello presentato in merito alla disciplina del cosiddetto Patent Box, introdotta dalla Legge di Stabilità 2015 (articolo 1, commi da 37 a 45 della Legge n. 190/2014), chiarendo che l'opzione è accessibile anche per i marchi in corso di registrazione e con procedimenti di opposizione ancora pendenti. => Patent Box: come cambia la domanda Questo perché l'eventuale mancato perfezionamento della registrazione del marchio, causato dai procedimenti di opposizione promossi da entità terze (nel caso...

Patent Box, Guida pratica per imprese

Patent box Il Patent Box, introdotto dall'articolo 1, comma 37 della Legge 190/2014 (Legge di Stabilità 2015), prevede una tassazione agevolata per i redditi derivanti da opere d’ingegno, utilizzo di software coperto da copyright, brevetti industriali, marchi, disegni e modelli, processi, formule e informazioni relativi ad esperienze acquisite nel campo industriale, commerciale e scientifico giuridicamente tutelabili. => Patent Box, i termini per integrazione domanda Su PatentRoad.it è disponibile una guida pratica gratuita sulla normativa inerente il regime fiscale opzionale, di cui...

Patent Box, nuova procedura di domanda

Patent box Vista la mole di domande di accesso al regime fiscale agevolato del Patent Box, l'Agenzia delle Entrate ha quindi deciso di gestire le istanze attraverso diverse strutture: a seconda del fatturato, quindi, le imprese devono inviare la richiesta a differenti uffici. Le istruzioni sono contenute nel provvedimento n.67014 del 6 maggio 2016. => Patent box: agevolazione fiscale per opere d'ingegno I titolari di reddito d'impresa con volume d'affari o ammontare dei ricavi (in base all'ultima dichiarazione dei redditi presentata) superiore a 300 milioni di euro, presentano l'istanza...

Lecco: formazione su marchi, brevetti, design

Marchi e brevetti La  Camera di Commercio di Lecco promuove un nuovo percorso formativo in tema di “Proprietà industriale e innovazione”, organizzando tre incontri utili alle imprese per conoscere normativa e dettagli inerenti gli incentivi per la registrazione di marchi e brevetti, così come gli strumenti per contrastare la contraffazione. => Patent box: tasse ridotte su software e brevetti Destinatari Possono partecipare al percorso gli imprenditori, i professionisti, i ricercatori e i funzionari di Enti e Associazioni che vogliono conoscere le strategie a disposizione per tutelare i titoli...

Patent Box, la rinuncia all’opzione

Patent box Con la Legge di Stabilità 2015 (articolo 1, comma 37) il governo Renzi ha introdotto il cosiddetto Patent Box, una deduzione fiscale sulle opere dell'ingegno pari al 30% per il 2015, 40% per il 2016 e 50% dal 2017 sui redditi derivanti da opere dell’ingegno, come marchi e brevetti. Il beneficio è applicabile per cinque periodi di imposta e l’opzione va esercitata con comunicazione all’Agenzia delle Entrate (per il 2015 e 2016, nei periodi di imposta successivi invece si effettuerà la comunicazione direttamente in dichiarazione dei redditi). => Patent box: calcolo del reddito...

X
Se vuoi aggiornamenti su Brevetti

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy