Arbitrato

Bonus arbitrati 2016: come richiederlo

Giustizia Ecco come richiedere il bonus arbitrati 2016, ovvero il credito d'imposta sui compensi all'avvocato o agli arbitri di un procedimento di negoziazione assistita concluso con successo: le istruzioni sono contenute nel decreto del ministero della Giustizia dello scorso 23 dicembre 2015, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell'8 gennaio 2016, applicativo del Dl 83/2015. Si tratta di un'agevolazione fiscale che è stata resa strutturale dalla Legge di Stabilità 2016, che spetta a coloro che hanno pagato compensi a professionisti per un arbitrato concluso con successo: il ministero ha messo a...

Arbitro Bancario Finanziario per le controversie

ABF L’Arbitro Bancario Finanziario (ABF) è un sistema di risoluzione delle controversie emerse tra i clienti, banche e intermediari finanziari: rispetto al ricorso al giudice rappresenta una soluzione più vantaggiosa perché rapida, semplice ed economica. Sono soggetti alle decisioni ABF banche e intermediari iscritti negli elenchi indicati dagli artt. 106 e 107 del TUB (Testo Unico Bancario), istituti di Moneta Elettronica (IMEL) operanti in Italia, Poste Italiane (per l’attività di Bancoposta) e tutte le banche e intermediari esteri che operano in Italia. =>Arbitro Bancario...

Arbitro Bancario Finanziario per controversie assicurative

limitatamente alle assunzioni corrispondenti alla complessiva riduzione dell’orario di lavoro Parità di trattamento tra i clienti del settore bancario e quelli delle assicurazioni (non Rc auto): Federconsumatori ha proposto di estendere anche alle controversie in ambito assicurativo il ricorso allo strumento dell’Arbitrato Bancario Finanziario (ABF), al fine di equiparare il trattamento dei due ambiti. =>Scopri come agisce l'Arbitro nella controversie bancarie L'associazione ha rivolti la propria istanza a Bankitalia ed Ivass, l’Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni, che dal 1° gennaio ha sostituito l’Isvap. Nel settore bancario è ormai da diversi anni...

Mediazione o arbitrato, cosa scegliere?

Assnzione agevolate donne, circolare Inps Meglio la mediazione o l’arbitrato? Per Rocco Guerriero, presidente Cescond (Centro Studi Nazionale di Diritto Condominiale e Immobiliare) «l'arbitrato che è l'alternativa più economica e veloce per far pace», anche si dichiara favorevole alla mediazione. Le liti condominiali non riguardano solo i comuni cittadini, anche gli imprenditori svolgono spesso la propria attività all’interno di condomini e si trovano quindi a dover discutere per rumori, odori molesti, uso degli spazi comuni e quant’altro. Secondo i dati 2011 di Cescond, tra le liti pendenti, un caso su cinque...

Collegato Lavoro atteso oggi in G.U.: tutte le novità

Fine dei giochi per il Collegato Lavoro: l'iter burocratico è infatti terminato e la legge n. 182 4 novembre 2010 verrà pubblicata oggi sul supplemento ordinario 243 alla Gazzetta Ufficiale n.262. Il Disegno di legge delega è stato approvato in via definitiva il 19 ottobre e la sua entrata in vigore è prevista tra 15 giorni. Ricapitoliamo i cambiamenti imminenti che interesseranno i rapporti lavorativi. Per quanto riguarda le controversie di lavoro non vige obbligo di effettuare un tentativo di conciliazione, ma è possibile rivolgersi immediatamente all'autorità giudiziaria, a meno...

Via libera al Collegato Lavoro: polemica sulla riforma

Come prevedibile, è arrivato questa volta puntuale il sì definitivo al Collegato Lavoro alla Camera, dopo un tormentato iter parlamentare dovuto alla valutazione di incostituzionalità della clausola compromissioria sull'Arbitrato nelle controversie di lavoro: bocciato dal presidente della Repubblica, il testo era tornato alle camere ma ripresentato (e approvato) con un testo quasi identico al Senato, cancellando così gli emendamenti dell'opposizione che cercavano di tutelare i lavoratori. L'articolo 31, che contiene le norme sull'arbitrato, ha ricevuto il disco verde con 310 voti...

Collegato Lavoro di nuovo al voto della Camera

Nuovo passo avanti nel tormentato iter parlamentare del Collegato lavoro: è in corso oggi alla Camera la discussione generale del testo, composto da 50 articoli. Il voto definitivo è atteso per domani, in attesa di scrivere la parola "fine" sul tanto discusso ddl, che ha animato gli animi in particolar modo per le disposizioni in materia di controversie individuali di lavoro, che prevedono il ricorso all'arbitrato in determinate circostanze. Alla settima lettura - dopo due anni tra Camera, Senato e Commissioni ed un rinvio del Presidente della Repubblica, che aveva bocciato l'Arbitrato -...

Collegato Lavoro: sì del Senato all’Arbitrato

Passa al Senato, in sesta lettura, il DDL Collegato Lavoro. Il provvedimento era stato rinviato alle Camere dal Capo dello Stato ed ora si avvia alla Camera per l'approvazione definitiva, sopo il sì del Senato al testo con le modifiche richieste da Napolitano, sopratutto sul tanto discusso Arbitrato in materia di controversie sul lavoro. In realtà, però, il Disegno di legge continua a far discutere, poiché è stato cancellato l'emendamento del PD che consentiva al lavoratore la libera scelta dell'Arbitrato solo al momento dell'eventuale controversia. È proprio il capogruppo del Pd in...

Ddl Lavoro: Governo vuole imporre il licenziamento a voce

Incredibile voltafaccia del Governo sul Ddl Lavoro, il cui testito lesivo dei diritii basilari dei lavoratori era stato respinto eprisno dal presidente Napolitano: il relatore di maggioranza (Pdl) Maurizio Castro ha proposto di cancellare la modifica ottenuta dal Pd nel passaggio alla Camera del Collegato Lavoro con l'emendamento Damiano (Pd). In questo modo il lavoratore non potrebbe più scegliere per l'arbitrato invece che per la giustizia ordinaria solo in caso di licenziamento, ma dovrebbe farlo già in fase di assunzione, firmando una clausola compromissoria (entro 30 giorni...

Ddl Lavoro e proteste: oggi il presidio nazionale

Non si placano le proteste contro il Ddl Lavoro, nonostante le recenti modifiche apportate al testo ritornato alla Camera, come richiesto dal capo dello Stato Giorgio Napolitano. La CGIL continua a considerare la contro-riforma del processo del lavoro una legge sbagliata, che mantiene punti evidenti di incostituzionalità. Così hanno preso il via i preannunciati presidi di protesta davanti alle prefetture di tutte le città d'Italia, e oggi 28 aprile, giorno dell'avvio del dibattito in Aula, anche il presidio nazionale davanti la Camera dei Deputati. Tra i punti contestati, la...

X
Se vuoi aggiornamenti su Arbitrato

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy